Vicenza o l’eterno flusso della storia

Vicenza è una città placida, come la campagna grassa che la circonda. Quando ci venni ad abitare da piccola, la sua tranquillità fu la prima cosa che mi colpì. Noi che veniamo dal mare siamo sempre nervosi e insofferenti, come le onde non riusciamo mai a trovare una vera quiete. Vicenza invece è una città […]

Il tempo di perdere tempo: piccola riflessione sulla falsa efficienza e sulla produttività

I primi giorni di scuola di quest’anno sono stati un tour de force. Complice il caos della riforma che ha inviato a scuola colleghi cui non si sa cosa far fare e non ha ancora nominato invece quelli che servono per coprire le cattedre, le giornate sono scivolate via fra una riunione e l’altra, in […]

Facce da Sky Priority, ovvero fauna da aeroporto

Siccome sono di quelle che nella vita al massimo prendono la corriera, e anche con una certa ansia da non so che, quando sono arrivata in aeroporto l’altro giorno, per andare in Puglia, mi si è aperto davanti un mondo quasi sconosciuto: gli aeroporti, come diceva non mi ricordo più chi e mi scoccia controllare, […]

Io non viaggio, mi sposto: riflessioni di una pessima viaggiatrice.

Non sono una grande viaggiatrice. Non può essere una grande viaggiatrice una che, tendenzialmente, si fa prendere dall’ansia anche se deve solo salire un autobus nuovo. Così io non viaggio. Al massimo, mi sposto. Spostarsi è un concetto differente da viaggiare. Intanto si fa per un motivo. Perché devi andare a trovare qualcuno. Perché hai […]

I racconti del treno: Umanità di seconda classe

Invece che cercarlo con i sondaggi, bisognerebbe andarlo a scovare sui treni, il paese reale. E’ quella fiumana di gente che affolla i regionali sporchi, sempre più radi, che partono e arrivano in stazioncine dimenticate, dove, quando passa il treno, i binari, per lo stupore, si chiedono cos’è. Già prima di salirci capisci che il […]