Il problema è la matematica

Le tre ragazze sono appoggiate sul parapetto del vaporetto, con addosso gli occhiali scuri e sulla pelle il riflesso d’oro di chi ha passato la giornata in spiaggia. Sono allegre ed ilari, parlano di shopping e moda, finché un trillo di whatsapp non si intromette, e la biondina più alta guarda il messaggio. Sbianca. «Sono […]

Seduzione in vaporetto

Il vaporetto è un piccolo cosmo e i tre gruppi sono i suoi piccoli sistemi solari. Vicino alla prua ci sono loro, i due ragazzi giovani e carucci, impegnati in strettissimi conversari. Sono educati e sussurrano con seria e compassata eleganza. Hanno jeans sobri ma inequivocabilmente di marca, magliette senza firma che proprio per questo […]

Lo spacciatore del vaporetto

Il vaporetto è una vampa di calore e attracca all’imbarcadero con un cclang echeggiante nel mezzogiorno assolato. Salgono i passeggeri: una infornata di sudamericani in cappelli bislacchi, e di locali solo cinque: tre ragazzini a stento diciottenni in infradito con zaini sulle spalle da cui fuoriescono asciugamani per il mare, e due tizi in coppia: […]

Il Leghista del Vaporetto, ovvero il lato sbagliato della globalizzazione

Il Leghista del Vaporetto lo abbiamo soprannominato così perché ormai fa parte della dotazione del natante da almeno una decina d’anni: nessuno ha mai capito cosa faccia, se vada al Lido per lavoro o per andare in spiaggia, anche se si presume la seconda, visto il suo perenne abbigliamento in camicia aperta e calzoncini; ma […]

Cronache lidensi 2: il vaporetto

Il vaporetto per il Lido rigurgita di gente. Potrebbe essere usato per illustrare il concetto di lotta per la sopravvivenza, o preso ad ispirazione per le tavole di un nuovo inferno da Bosch. Saltellando e sgomitando riesco a montarci su, nonostante la calca, prima che il pontoniere chiuda l’imbarco. Salire, però, è solo il primo […]

I Dioscuri del vaporetto

Quando arriva il vaporetto, per un attimo mi domando se per caso viene dritto dritto dal paradiso. No, non per il vaporetto in sé, che è la solita barca di Caronte, piena di veneziani con i carrellini, turisti con valigie a ruote, tutti che si accalcano per montare e smontare falcidiandosi in reciproca allegria le […]