I racconti del treno: Umanità di seconda classe

Invece che cercarlo con i sondaggi, bisognerebbe andarlo a scovare sui treni, il paese reale. E’ quella fiumana di gente che affolla i regionali sporchi, sempre più radi, che partono e arrivano in stazioncine dimenticate, dove, quando passa il treno, i binari, per lo stupore, si chiedono cos’è. Già prima di salirci capisci che il […]

Le belle sono un’altra cosa

E pensare che ero proprio soddisfatta di me. L’altra mattina, intendo. Sarà stato il sole preso in vacanza, che aveva tolto quel fondo di biancognolo Morticia Addams dalle guance, sarà stata semplicemente la vacanza punto e basta, perché staccare due giorni e rivedere il mare di scoglio dopo l’inverno è sempre cosa che rimette al […]

Il treno e la vita

Il treno, all’una e quaranta, rigurgita, come un girone dantesco affollato da troppi dannati. È l’ultimo giorno prima della pausa pasquale, quindi i ragazzi sono usciti tutti alla stessa ora, sia quelli dei licei sia quelli dei professionali, e sciamano come un’orda dentro i vagoni per accaparrarsi i posti vicini agli amici. Uno pensa che […]

Visto si (ri) stampi/1

Dacci il nostro razzismo quotidiano L’uomo è una montagna. Sudaticcia, per giunta. Entra nello scompartimento, si guarda attorno soffiando come un ippopotamo fuori dal fango e si asciuga la fronte bagnata con un fazzolettone un tempo bianco e ora ridotto ad una pallotta di stoffa. La ragazza cinese seduta accanto al finestrino gli lancia un’occhiata […]