La realtà ha sempre i migliori sceneggiatori

In un pianeta destinato quasi certamente ad una apocalisse ecologica, una sedicenne affetta dalla sindrome di Asperger decide di iniziare una protesta democratica da sola, ed in breve tempo riesce a mobilitare milioni di persone che organizzano una manifestazione di protesta globale. Nel frattempo, in Nuova Zelanda, una terra agli antipodi dell’Italia, un gruppo di […]

Quello che fa un Governo (quando viene ucciso un terrorista islamico) 

Quindi, ricapitolando: due agenti di polizia nel corso di un controllo incrociano per caso e uccidono un pericoloso attentatore che aveva compiuto un massacro a Berlino ed era tornato in Italia probabilmente perché qua, dove era già stato in carcere, poteva contare magari su qualche legame o complice. Si tratta di un pericoloso terrorista islamico […]

Funerali e scontri di civiltà

Quindi, ricapitolando: se un cattolico muore e vuole un funerale cattolico, ok, va bene. Se un protestante vuole un funerale protestante, è logico. Se un musulmano vuole un funerale musulmano, non ci sono problemi. Persino se un buddista vuole un funerale buddista, nessuno ha niente da dire. Ma se due genitori decidono che la figlia […]

Essere stupidi non è un’attenuante

Sì, fanno ridere, ridere da morire, i bislacchi separatisti veneti che vociavano al telefono di comprare armi dagli albanesi (che poi avrebbero espulso, una volta fondato il loro Stato) e si costruivano nel garage di casa un tanko con un trattore dismesso. Fanno ridere perché già di per sè noi Veneti un po’ ridere lo […]

No, ma Boghezio ha ragione, che diamine!

Che poi, povero Borghezio, stavolta ha ragione. Non è che per anni puoi star lì a fare il neocon ateo devoto che inneggia ai santi simboli della tradizione Occidentale, pretendi in Crocifisso ovunque, anche nelle pubbliche latrine, perché sennò l’Islam vince, invochi le maniere forti come unica soluzione per qualsiasi problema, ce l’hai con i […]

Lezione spicciola di pregiudizi razziali

Il pregiudizio razziale, in sostanza, è quella cosa per cui oggi se vedi due giovani arabi che consultano freneticamente una mappa di Venezia in treno ti domandi se non stiano preparando un attentato a S.Marco, mentre se incroci due giovani norvegesi, su un treno, che consultano la stessa mappa e sono ugualmente agitati, dài per […]

Dell’innegabile fortuna di non essere la figlia o la nipotina di Vittorio Feltri

Ci sono dei momenti in cui capisci che, in fondo, sei fortunata ad essere nata in certe famiglie. Metti il caso, per esempio, che mi fosse capitato di nascere in quella di Vittorio Feltri. Stamattina, leggendo il suo editoriale, avrei per esempio appreso che, se per caso, a dodici o sedici anni, mi fossi trovata […]

Terroristi incompresi

Quindi, ricapitolando: sei un fanatico ultranazionalista, fondamentalista cristiano ed islamofobo, da anni tieni blog in cui denunci i pericoli per la civiltà Occidentale, scrivi saggi deliranti sull’argomento, aggiorni una pagina facebook in cui spieghi le tue convinzioni, alla fine organizzi due attentati in cui massacri un centinaio di persone, la maggioranza delle quali sono ragazzini. […]

Trova le differenze

In Italia, quando un Ministro degli Esteri legge su un giornale la notizia che tre suoi concittadini sarebbero in stato di fermo in uno Stato estero perché forse coinvolti in un complotto, “prega” che ciò non sia vero. In uno Stato civile, invece di pregare, alza il telefono e chiede spiegazioni ufficiali allo Stato che […]

Se Facebook è il bar dello Sport

Un giovane dirigente piddino modenese di belle speranze si è giocato la carriera politica, e forse anche la fedina penale, per uno status incautamente postato su Fb. “Ma è possibile- si chiedeva infatti nello stretto limite dei 120 caratteri consentiti – che nessuno sia in grado di ficcare una pallottola in testa a Berlusconi?” Non […]

A pensar male…

Fa freschetto, c’è temporale in giro, e sto guardando in tv, su La7, uno speciale per i trent’anni dalla morte dell’avvocato Ambrosoli. C’è tutto: Sindona, Calvi, il Banco Ambrosiano, la Mafia, Andreotti, il Porto delle Nebbie, l’ombra della P2: troppo per ragionarci qui, adesso, mentre il programma di La7 è in corso. Magari domani, con […]

Tele Bondi international

“Capo, dobbiamo dare la notizia delle stragi a Gaza…” “Ma sei matto? Bombe, stragi di bimbi, guerra? E sotto Natale? Non le hai lette le direttive del ministro Bondi sulle buone notizie obbligatorie? Ma vuoi farci chiudere?” “Vabbe’, ma come facciamo, ne hanno ammazzato un fracco… siamo giornalisti, cazzo, in fondo…” “Sì, vabbe’ giornalisti, tutte […]