Ci aiutate a far nascere il Parco dell’Archeologia Condivisa a Poggio del Molino?

Pensate che andare per scavi archeologici sia noioso? Davvero davvero? È perché in Italia ancora non abbiamo un parco di archeologia condivisa. Per questo, assieme ad Archeostorie e a Carolina Megale, lo vogliamo creare a Poggio Molino, vicino a Piombino, in Toscana. Non un semplice parco archeologico come gli altri, ma un luogo dove mentre […]

Morte a Roma. Commodo, il Thriller per le vacanze

Le cose belle nella vita sono fare quello che non hai mai fatto prima. Quindi su Archeostorie mi sono divertita a scrivere un racconto sulla congiura che sconvolse Roma del 192 d.C. Ci sono imperatore alcolizzato a pazzo per i giochi del circo (Commodo, figlio di Marco Aurelio, quello de Il Gladiatore, per capirci), la sua […]

I Medici. Ovvero del perché bisognerebbe smetterla di inventare trame per i serial e raccontare la Storia com’è.

Fatemi capire un momento. Tu, sceneggiatore televisivo a cui hanno detto che devi tirare fuori una serie che appiccichi al video le torme delle genti abituate a Games of Thrones, hai una intuizione folgorante: fare un serial sui Medici. Te lo riconosco, è una botta di furbizia che rasenta il genio. Per fare successo, c’è […]

Annibale, il terrore di Roma

Tutti lo conoscono perché era un grande generale, che unico riuscì a terrorizzare i Romani: Hannibal ad portas resterà un modo di dire in latino per indicare un pericolo sovrastante e tremendo. Ma Annibale fu molto di più: uomo intelligente e sottile, spregiudicato sia sul campo di battaglia che fuori, fu un sottile stratega anche […]

I Ciloniani muoiono all’alba

Volete saperne di più su alcuni dei primi scheletri nell’armadio della democrazia? E allora leggete questo post qui, su Archeostorie: i Ciloniani muoiono all’alba. Dove si racconta di uno straordinario ritrovamento archeologico ad Atene avvenuto il mese scorso e si ricorda la storia di una ottantina di rivoluzionari assai sfigati, traditi dal loro capo, da […]

La biblioteca di Ipazia

Alle volte certe notizie ti commuovono e non sai il perché. O meglio, no, lo sai perfettamente. Solo che non ti aspetti che ti tocchino così tanto. Invece pochi minuti fa una mia lettrice ed amica di Facebook (nel senso che dal vivo non ci siamo mai viste ma vabbe’) mi ha passato il link […]

La storia è come Star Trek

Avete presente il Capitano Kirk? Quello data-astrale-unnumeroacaso, velocità di curvatura, bring me up Scotty mentre Spock lo guarda con aria sempre leggermente schifata? Ammettiamolo: da bambini tutti avremmo voluto far parte dell’equipaggio dell’Enterprise. Eccheccavolo. Questi erano sempre in giro per la galassia, e ogni pianeta che incrociavano un mondo nuovo da scoprire. C’erano le civiltà […]

Va’, Longobardo va’. Ovvero del perché sui Longobardi i Franchi non ce l’hanno raccontata giusta.

Fra un panino con il lampredotto e una camminata fra battisteri e cupole rinascimentali, sono stata a Firenze a TurismA, a presentare il progetto Italia Langobardorum.  E ho parlato di Longobardi, cercando di sfoltire alcuni stereotipi che ancora sono molto presenti nei loro confronti. Se vi interessa, ecco il link per leggere il mio racconto su […]

Games of Byzantium

C’è un re folle che non dorme la notte, si aggira per la reggia come un fantasma, dichiara guerre, maltratta i fedeli servitori, vessa il popolo e ordina stragi. C’è una regina sgualdrinella assai, che è venuta su dal niente ed ora che è sul trono approfitta per promuovere i suoi fedeli ed intrallazzare parecchio, […]

La Francia dei Franchi, ovvero di come gli immigrati fondano le nazioni

Ieri un tizio nei commenti, per rispondere al mio post in cui dicevo che il nostro mondo è già globablizzato e i terroristi che credono nello scontro di civiltà un po’ provinciali, mi ha linkato un altro post, a suo dire equilibrato e non ideologico, in cui l’autore esordiva dicendo che gli “Arabi” non potevano […]

Anicia Giuliana, la padrona di Bisanzio

Come va la immaginate una principessa bizantina? Al solo evocare Bisanzio, la mente chissà perché sovrappone strati diversi di epoche lontane e recenti, perché per noi Bisanzio è sempre già un po’ Istanbul, ed è sempre già Oriente e Altro rispetto a noi, che siamo occidentali. Così se dobbiamo figurarci una principessa bizantina, partoriamo immediatamente […]

Gli stereotipi della storia: Ravenna e il libraio goto

La prossima settimana, se tutto va bene, sarò a fare un corso di formazione con Antonio Brusa, dove si tratterà degli stereotipi della Storia. Gli stereotipi sono quella cosa che uno ha in testa e non sa bene perché. Sono come gli scaffali in cucina, che servono per tenere in ordine le cose, perché se […]

Zenobia di Palmira, la regina che fece tremare Roma

A dimostrare che, come tutti i fanatici, quelli dell’ISIS non capiscono nulla basta questo fatto: che fra tutte le città storiche si intigniscono a voler distruggere Palmira. Palmira, capite? Che se avessero un po’ di sale in zucca o qualche blando rudimento di antichità, dovrebbe invece essere per loro un simbolo, un punto fermo nella […]

Ravenna, la città immaginata

a Linda Landi, ringraziandola per tutto Ravenna è una città per cui ci vuole fantasia. E’ un insieme di contraddizioni, e io le ricordo tutte, perché per qualche tempo è stata la mia città, quindi la conosco come la conoscono quelli di casa. E’ un porto senza più mare, è una capitale che non è […]

Circe, invece. Storia di una donna che non era un ciclone.

Circe, ammettiamolo una volta buona: tu sei una che ha capito tutto. Sì, certo, hai una brutta fama, figlia mia. «E’ una Circe, è una Circe!» dicono quelli che ti vogliono criticare, e si fermano per farlo a qualche dettaglio di contorno, tipo il fatto che trasformavi gli uomini in maiali. Che poi, anche senza […]

Il secondo libro è come un bebè (Famiglie librarie non tradizionali)

Il secondo libro, ti dicono tutti, è più difficile del primo. Perché pensi di essere abituata. Poi il primo lo scrivi così, per provare se ti riesce davvero. Quindi, paradossalmente, sei più rilassata; se non va pazienza, vuol dire che non lo sai fare. Il secondo, invece, lo sai che lo sai fare: c’è lì […]

Bari, la Puglia e il Medioevo che non ti aspetti

Non credevo che Bari fosse così bella. Me l’avevano detto, che era bella, ma pensavo che fosse di un bello normale, quello che guardi e pensi: «Che bello!». Invece Bari no, Bari è di quel bello che la guardi e non dici niente. Bari è di quel bello che ti lascia senza fiato. Ci sono […]

Crema, ovvero la saggezza del margine

Crema, lo confesso, è una di quelle città che sai che esistono, ma non ti sei mai soffermata esattamente a circoscrivere dove. Il nome, diciamolo, non aiuta: come lo senti, Crema, pensi ad uno scherzo, o al regno di Re Biscottino. Crema, dove può esistere una città che si chiama davvero Crema? Giusto in provincia […]