Traduzioni alcoliche

I tre tizi sono seduti al tavolino dell’osteria fighetta, con l’aria da uomini di mondo vissuti. Di quelli che, per dire, oltre a Spinola hanno visto anche Mestre Centro. Il capobranco riconosciuto dal trio è un cinquantenne brizzolato frangialunga, l’abbronzatura da diga di Jesolo che vuol far passare per conquistata in un atollo delle Maldive, […]

Come veneto a primavera

Ripubblico oggi l’articolo apparso ieri, che WordPress pare si sia “mangiato” stanotte, facendolo scomparire. Oppure era un hacker della Lega che non vuole si sappia che noi Veneti passiamo il tempo cazzeggiando al bar, non so.  C’è il sole. Ti stupisce sempre il Veneto, quando c’è il sole. Per quella luce che piove dal cielo […]

Il Nordest e lo spritz mitologico del sabato sera

Il sabato sera estivo nel Nordest è quella cosa per cui si è tutti in piazza – fra signore, donne e ragazze che si sventolano, e signori, uomini e ragazzi che invece sventolano il loro smartphone – con un caldo becco e lo spritz in mano, a sudare a ciacolare di quanto si suda: «Marìa […]