Mi scusi, signor Gilioli

Ad Alessandro Gilioli che si arrabbia perché qualcuno sul web s’è azzardato a pigliare per il sedere i giovani rivoluzionari che da giorni farfugliano di abolizione del debito e di globali cambi di sistema portando avanti proposte inverosimili e campate in aria, vorrei dire un paio di cose, dal cuore. Perché vede, caro Gilioli, far […]

Riflessioni poco rivoluzionarie

Che poi, in questa strana estate e in questo paese isterico, finisci coll’infastidirti parecchio anche con quelli che sparano a caso contro “la casta”, e ad irritarti con chi, pur anticlericale come te, si indigna per esenzioni ICI che poi, ad informarsi meglio, la Chiesa non ha. E mentre ricevi, tra facebook ed email, centinaia […]

Lo strano caso del precario anticasta

Al momento in cui scrivo questo post questa pagina di Facebook conta più di 200mila fan. E’ stata aperta, si legge nelle informazioni, da un sedicente “precario”, ossia un portaborse, il quale, licenziato dopo quindici anni di onorato servizio, dice di aver deciso di svelare “tutti i segreti della Casta”. Di segreti, in realtà, ce […]

Spegnere l’internet. Appunti sparsi sulla rete, la libertà di comunicazione, i social network e le rivoluzioni

Nel giorno in cui torna a farsi sentire l’appello perché l’Italia si doti di una strategia digitale e dopo una settimana in cui Governi di Stati a noi geograficamente vicini hanno spento e riacceso reti e social network a singhiozzo per tentare di arginare rivolte di piazza, viene spontaneo farsi qualche domanda, anche se in […]

La rivoluzione con il permesso di papà

Ditemi voi, per favore, che cosa è più esilarante: Gasparri che invita i genitori a “tenere a casa i figli”, o il Corriere, che apre un forum per i genitori, dove possono discutere se sia o meno il caso di aderire all’invito di Gasparri. Contando che i figli sono quasi tutti diciottenni e qualche volta […]

Il candidato della Sinistra: ovvero i conflitti non si socializzano più come una volta

Il Majakovskij è in fibrillazione. L’avvenimento mondano è di quelli che non capitano tutti i giorni, e neppure tutti gli anni, se è per questo, dato che non tutti gli anni ci sono a Spinola le elezioni. Ma Sinistra Rosso Verde per l’Alternativa di Governo, la neo-lista della neo-formazione della neo-coalizione formata dall’insieme di tutte […]

Il sinistro dubbioso. Ovvero, difficile fare le rivoluzioni quando non ci si trova d’accordo sull’ora in cui andare in piazza…

Melchiorre Gargantin ha un nome da Re Magio, ed una vocazione conseguente al nome: infatti, in qualsiasi contesto si inserisca, ci porta dentro immancabilmente il suo dono: il dubbio. Se avere dubbi nella vita è sintomo di intelligenza, Melchiorre Gargantin ha una capa tanta da stracciare Einstein, Leonardo e l’intera accolita dei Nobel di Stoccolma […]

Il sinistro alternativo

Pierfrancesco Damas ha passato tutta la vita a fare il rivoluzionario. Un impegno notevole, contando che non gli è mai riuscito di incrociare nemmeno l’ombra di una rivoluzione. Il fatto, però, non lo ha mai scoraggiato o è riuscito minimamente ad intaccare le sue granitiche certezze: essere rivoluzionari, è risaputo, non è lavoro da femminucce: […]