I figli non sono una scelta. E allora cosa sono?

Su Twitter la Blasi e altri chiedevano conto al Corriere della scelta di dedicare grandissimo spazio alla storia di una signora poco meno che quarantenne che è già all’undicesimo figlio. Al di là della curiosità di cronaca, non si capisce l’enfasi su un caso tanto marginale, e soprattutto i sperticati elogi che il Corriere riserva alla donna.
Non si capiscono gli elogi proprio in virtù di quanto dichiarato in questo tweet da Polito. Se i figli non sono una scelta, ma un evento che ti capita (come ti può capire di vincere alla lotteria o di essere centrata da un tram mentre passeggi mangiando un gelato) esattamente perché il Corriere di cui Polito è vicedirettore ha dato tanta enfasi alla storia?

Annunci

Gay che si estinguono e scienziati berlusconiani

No, be’, meno male. Meno male, intendo dire, che c’è Melania Rizzoli, medico e deputato Pdl, a far giustizia dalle colonne del Giornale di tutte le cattiverie dette in questi giorni sul povero Silvio, attaccato da una massa di ipocriti per aver dichiarato che guardare (veramente, stando alle cronache, non solo guardare, ma tralasciamo) le […]