Cose che capitano in casa ai tempi di Renzi

La mia lavatrice è un po’ che fa le bizze. Ci ha un’età, del resto. Ha cominciato andando a zonzo per il bagno e per l’antibagno, facendo un gran caos di rattatatatà, manco fosse una mitragliatrice. Oggi l’età l’ha fatta diventare incontinente, e pisciotta qua e là, come se si credesse improvvisamente un barboncino. Così […]

La vera storia del patto del Nazareno, oh yeahhhh!

Quindi, in pratica, la storia del famoso “patto del Nazareno” sarebbe questa: che Renzi e Berlusconi hanno fatto un patto per le riforme, ma quando chiedi a Renzi di pubblicare il testo che hanno sottoscritto o in base al quale l’accordo è stato stipulato, ti risponde che il testo non c’è, perché il patto sta […]

Scuole di partito che mancano terribilmente

Qual è. Scritto con l’apostrofo. E già questo, con tutto che lo scriveva Pirandello e lo difende Saviano, è errore da penna blu. Ma è pure confuso, mi sa, con “quale” aggettivo interrogativo. Non ho nemmeno indagato per capire di che gruppo siano questi parlamentari qua, o, esattamente, per cosa stiano protestando. Quello che so […]

La democrazia di Minzolini e la bulé

  Non avrei mai pensato di potermi intenerire per qualcosa scritto da Minzolini. Ma quando, spulciando fra gli emendamenti proposti alla riforma del Senato, ho trovato questo, proposto da lui, e così fondamentale, in cui chiede che il futuro Senato non si chiami più Senato, ma Bulé, giuro, mi sono commossa. Ecco, ora si vede […]

Elogio del professore incapace

Si parla tanto, e a ragione, di innalzare il livello dei docenti, premiare finalmente il merito nella scuola, far fuori una volta per tutte quegli imboscati fannulloni o incapaci rovinalunni che vegetano da anni in cattedra senza fare un cippa. Giusto, approvo. Ma lasciatemi qui, una volta tanto, dire due parole in loro difesa: perché […]

Coscienza di classe. Ovvero come si diventa di sinistra, a scuola e come vanno trattati i figli dei dottori.

Dacché lo conosco, ho sempre considerato Enrico una persona adorabile. È uno di quegli uomini rari che hanno gli occhi trasparenti come l’anima, ed una bontà così istintiva e tenace che ti domandi sempre come abbia fatto a sopravvivere cinquant’anni in questo mondo. Contando che si occupa e si è sempre occupato politica, poi, è […]

Il lato disinvolto dell’Italia.

Si è cominciato a parlane l’altro giorno, nei miei commenti, un po’ per caso, sull’onda di un mio post in cui lamentavo l’ipocrisia di certi ginecologi, che si dicono credenti e cattolici, ma poi non trovano nulla di male a prescrivere (beninteso, nel chiuso dei loro studi privati) la pillola anticoncezionale alle loro pazienti, e […]

Maestri unici e ministri da bocciare. Bossi e la Gelmini che va salvata per il federalismo.

Se non fosse che poi, in mezzo al delirio, ci ritroviamo noi insegnanti – l’altro giorno, al primo collegio docenti, si tentavano sottobanco esegesi della circolare ministeriale, del tipo: “Ma qui ha scritto che passa alla classe successiva solo se ha sei in tutte le materie, quindi se ha cinque nella mia, che faccio? Lo […]