Baricco, la didattica, i videogames e la scuola immaginaria

Avvertenza: Questo post sarà una pizza infinita per chi non si interessa di scuola e di didattica. Saltatelo a piè pari, se volete Ieri Alessandro Baricco, intellettuale di spicco dell’era renziana, ha pensato bene di illustrare al mondo le sue innovative idee sulla didattica a scuola. Naturalmente io non sono un intellettuale di spicco come […]

Del perché gli alunni ( e gli insegnanti) devono avere molte vacanze

Lo so che quello che illustrerò sarà un concetto ostico per i più: ma credetemi, da docente, io sono assolutamente favorevole alle vacanze, anche “lunghe”, sia per gli studenti che per i professori. E non perché io sia una fannullona, o una amante del passato: alla base della mia convinzione ci sono delle esigenze meramente […]

Platone o l’economia, il dilemma della riforma della scuola in Spagna

Sia ben chiaro, io li capisco, i banchieri spagnoli. Non è che il ragionamento sia del tutto sbagliato. Tu sei un banchiere, in un paese che sta andando economicamente a catafascio. Hai centinaia di padri e madri di famiglia che non riescono più a versarti una rata del mutuo a fine mese, o l’affitto. Dei […]

Dieci cose che non sopporto quando si parla di scuola

Da docente, ma anche da cittadina e da ex alunna, ogni volta che si parla di scuola confesso che mi prende l’intorcolo di stomaco (non si dice intorcolo? sì, si dice, è quella roba che mi viene quando si parla di scuola). Finisce che baruffo, baruffo con tutti, a Destra e a Sinistra, perché, quando […]

Dove sta Libià? La geografia fantastica dei Giovani di Forza Italia

Se nel PD hanno problemi con gli accenti e gli articoli indeterminativi, i giovani di Forza Italia hanno forti problemi con la geografia. Forse l’unica saggia riforma della scuola da proporre, a questo punto, è questa: quando un bimbo alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” risponde “Il politico!” lo si trattiene alle elementari, per […]

Accorpiamo le medie alle elementari? Non mi sembra questa grandiosa idea

Il più grande problema della scuola in questi ultimi tempi sembra sia trovare il modo di ridurre di un anno il percorso formativo. A quanto dichiarano i nostri illuminati governanti è il fatto che i nostri giovani arrivino al diploma a 19 anni che ci frega sul mercato internazionale del lavoro. Personalmente mi viene difficile […]

Esempi di logica italiana: scioperi e riforme

Quindi, ricapitolando: non è giusto fare sciopero prima di un ponte, perché, santa polenta, è ovvio che lo fai per allungare le ferie. Anche perché la maggioranza degli italiani, a quanto pare, peraltro, è tenacemente convinta che se un lavoratore fa sciopero sia come se si prende una giornata di ferie, e quindi che venga […]

Alcune idee favolose per la #buonascuola di Renzi

Inglese: per ridurre le spese ed ottenere che i ragazzi dell’era Renzi possano finalmente imparare l’inglese che serve davvero, saranno abolite grammatica ed esercizi. L’ora di inglese si limiterà a coretti che gridano “Cool” ad ogni uscita del Premier Renzi, mentre lo stesso Premier commenterà alzando il pollice come Fonzie e dicendo “Oh yeahhh!” Alternanza […]

Il nome giusto per Renzi

Quindi, in pratica cioè è chiaro, no, che uno dice: «Il 29 sulla riforma della scuola aspettatevi macelli!», e quando poi gli chiedono: «Ma dacce qualche anticipazione, no?» quello gli risponde: «No, no, il 29 o niente, ma preparatevi, perché saranno i fuochi d’artificio, una roba bim-bum-bam!» e tutti dicono «Ganzoooo! Aspettiamo il 29, allora, […]

La Signora e il corteo. Proteste d’oggi e ragazze bene degli anni ’50

Immagino che la signora Maria Romana de Gasperi, figlia di cotanto padre, debba essere donna di una certa età. L’età delle signore non s’indaga, ma è lei stessa a darcene un indizio, scrivendo l’incipt del suo articolo su Avvenire: «Piove, o come è bello quando piove, nell’aria c’è un profumo lieve che al cuore un […]