La Crimea e Riccardo Fogli

Di tutta la faccenda della Crimea non so se sia più inquietante che Putin si ritenga autorizzato ad invadere un paese solo perché gli abitanti sono in maggioranza Russi, o che si possa fare un referendum spacciato per democratico mentre truppe nazionaliste autoproclamatisi ufficiali controllano i seggi per le votazioni, o che per festeggiare il […]

La Crimea, il gas, Cavour e il Risorgimento

Uno dei motivi per cui Europei in genere e noi Italiani in particolare non possiamo dire granché alla Russia per l’invasione della Crimea è che la Russia ci fornisce il gas, e se chiude i rubinetti rischiamo di morire di freddo. È una fortuna che ai tempi di Cavour ci fossero le stufe a legno […]

Niente regali, per favore

Diceva Pio XI che Mussolini era stato mandato dalla Provvidenza. Dice don Verzé che Berlusconi è un regalo del Signore. Dice Berlusconi medesimo che Putin è un dono di Dio. Poi si chiedono perché la gente diventa atea. A. Gilioli Adesso si capisce perché le sagge mamme di un tempo raccomandavano tanto ai figli di non accettare […]

Le armi di Silvio.

Ieri sera, premurosamente, tutti i tiggì nazionali avvertivano che la crisi in Ossezia stava per giungere al termine perché il nostro beneamato premier Silvio Berlusconi aveva infine telefonato all’amico Vladimir, per chiedere l’immediata cessazione del conflitto. Al bando le facili ironie dei consueti disfattisti antiberlusconiani! Laddove l’Onu si impalla, i plenipotenziari francesi sbattono la testa […]