Storie di profughi: Enea, Giunone e Salvini

Il libro primo dell’Eneide si apre con Giunone incazzata a morte. Per evitare che la città che ama di più al mondo, ovvero Cartagine, possa un giorno perdere il suo benessere economico, vuole impedire a tutti i costi che i profughi troiani al comando di Enea possano raggiungere le coste del Lazio. Contro questi pulciosi […]

Giovani, profughi, disoccupati e cristiani

Pare che il sindaco di Gallio, tenuto ad ospitare un profugo nel suo Comune, abbia posto la condizione di andarselo a scegliere personalmente, e ha posto la condizione che il profugo sia tassativamente “giovane e di fede cristiana“. Queste due caratteristiche, dice il sindaco, sono imprescindibili perché il profugo si possa ben integrare nella comunità, […]

I Goti, signora mia!

È difficile spiegare a noi moderni quanto fossero organizzati gli antichi Romani. Questa razza di contadini testardi e pragmatici, dalla testa dura, pare impossibile che sian riusciti a mettere in piedi e tenere in efficienza un impero complesso che, quanto a durata, non ha rivali in Occidente e pochi anche nel resto del mondo. Eppure […]