Caro Calenda, il libro fa stare più soli del videogioco. Ma è un male?

Ogni volta che qualcuno, come l’ex ministro Calenda, ieri, si scaglia contro la tecnologia che aliena e spara una filippica per salvare i nostri bambini dalla solitudine la mia prima reazione, confesso, è di sorridere. Un po’ perché l’uscita dell’ex ministro mi ricorda tanto quella della signora Lovejoy, la moglie del pastore dei Simpson, che […]

Le materie inutili e lo sviluppo della civiltà

Un luogo lontano, nella preistoria. Ukh: Che fai oggi di bello, Akh? Akh: Pensavo di andare al lago, stamattina. Ukh: Ah, peschi? Akh: No, ho scoperto l’altro giorno che l’argilla del lago è utilissima. Se la comprimi, tiene la forma e ci puoi fare dei piccoli recipienti per portare le cose. Solo che quando si […]

Del perché gli alunni ( e gli insegnanti) devono avere molte vacanze

Lo so che quello che illustrerò sarà un concetto ostico per i più: ma credetemi, da docente, io sono assolutamente favorevole alle vacanze, anche “lunghe”, sia per gli studenti che per i professori. E non perché io sia una fannullona, o una amante del passato: alla base della mia convinzione ci sono delle esigenze meramente […]

Storia di un povero Cristo (a Padova)

Salve, cari amici, mi presento: sono un povero Cristo. Nel senso non generico, ma proprio di Cristo Gesù, confidenzialmente detto Il Crocifisso, per quella cosa che sono morto così, in croce, più di 2000 anni fa, in Palestina. Non era mica una bella cosa, crepare così, vi assicuro. Era una pena immensa, feroce, tanto che […]

I falsi pizzaioli senza diploma, i copy, i giornalisti e il tiro al bersaglio contro gli insegnanti

Dopo la falsa lettera sul dramma del maturando che voleva rinunciare a prendere il diploma per farsi assumere come pizzaiolo con gli incentivi del Governo, mi sono veramente arrabbiata. Su Valigia Blu spiego perché. Buona lettura.

Nonna ciao

Me lo ricordo come se fosse ieri. Dovevo avere sì e no cinque anni, perché, come tutti i ricordi dei bambini piccoli, è sfocato, eppure chiarissimo. Era di certo un 25 Aprile, so che comunque era una cerimonia ufficiale, con corteo, autorità, sindaco e banda. La nonna mi teneva per mano. Mi piaceva quando la […]

L’italico concetto di discussione democratica

Il bello, quando hai la febbre, stai male e hai poca voglia di scrivere, è che scopri per la rete queste perle dal Forum della Libertà che sono una mano santa. Metti un link e te la cavi così: il divertimento è assicurato.

Dal letame nascono i fior. Il concerto di Capodanno, Radetzky e il problema del politicamente corretto

Vi prego, il valzer politicamente corretto no! Non ci volevo credere, perché a me La Stampa piace, perché di solito è un giornale pacato e dignitoso, il che, di questi tempi, avercene. Quindi, quando stamattina sono capitata su questo articolo di Sandro Cappelletto, me lo sono riletto due volte: pensavo ad uno scherzo. Invece, dopo […]

Leggere la Bibbia in classe

Però obbiettivamente questa cosa sarebbe da indagare. Perchè sua Eccellenza il Ministro Gelmini se ne esce con questa storia, che bisognerebbe leggere la Bibbia in classe. E via, si scatena la ridda di quelli che sì, quelli che no, quelli che la laicità dello Stato, quelli che le radici cristiane. Un gran bailamme in cui […]

Identità veneta: dopo il 25 aprile, anche S.Marco lo vedo a pericolo.

“Cioè? Un extracomunitario?” “Zà.” “E non gh’aveva la citadinansa?” “Ma figurite!” “E da nialtri, come el xé rivà?” “Uh, i soliti maneggi..sarà stada la Caritas… i ghe gh’aveva trovà un lavoreto de comodo, in basilica, ad Aquileia…” “‘Sti stronsi…fusse par lori, tutti a casa nostra li portaria, i foresti… e dopo?” “Eh, ma dopo i […]

Facebook non è per niente chic. Dopo la Rodotà, anche Cotroneo ce l’ha con i social

Ci si mette anche Cotroneo. Dato che le feste di Natale si prolungano ahimè fin all’Epifania, i giornali bisogna riempirli. Ma il clima deve essere disteso, non proprio da Partito dell’Amore, (ché su quello Moana ha ceduto il copyright a Silvietto) ma insomma, almeno dell’Affetto genericamente spalmato. Quindi non potendo prendersela con Berlusconi, e conseguentemente […]