La nebbia la domenica mattina

La nebbia arriva così: zac zac zac e avvolge tutto. Come una gigantesca carta da pacchi, come un Christo velocissimo ed all’ennesima potenza, imballa ogni cosa: alberi, case, il paesaggio in blocco. C’è sempre lo stupore della prima nebbia. Puoi esserci abituata quanto vuoi, ma ti sorprende. Quell’essere circondata da cose che non riconosci più […]

Esterno Lido

La spiaggia di fine Agosto ha proprio quel senso di fine: è lì, ma già sfuma verso qualcosa di diverso, come sono sfumati i raggi solari che arrivano di già più obliqui e stanchi. Poca gente,lo sciabordio delle onde ed un silenzio ovattato intorno, perché anche i bambini, quelli che ci sono, gridano piano, e […]