Le armi di Silvio.

Ieri sera, premurosamente, tutti i tiggì nazionali avvertivano che la crisi in Ossezia stava per giungere al termine perché il nostro beneamato premier Silvio Berlusconi aveva infine telefonato all’amico Vladimir, per chiedere l’immediata cessazione del conflitto. Al bando le facili ironie dei consueti disfattisti antiberlusconiani! Laddove l’Onu si impalla, i plenipotenziari francesi sbattono la testa […]

La quasi guerra e la sindrome del redattore stanco

Ho lavorato troppi anni in un giornale per non sapere come vengono fatti i titoli: la maggior parte delle volte, a caso. Il caporedattore è stanco: il caporedattore è sempre stanco, obbligato com’è, specie d’estate e durante un turno solitario, a sorbirsi ore di telefonate inutili da collaboratori e inviati, che non hanno quasi mai […]