Le Olimpiadi non sono mai state sport: ovvero i Greci, la politica e gli sponsor nell’antichità

Io, quando ogni quattro anni leggo il solito articoletto o post, che viene fuori puntuale come una carie a Ferragosto, in cui il moralizzatore di turno si duole perché le Olimpiadi sono diventate quello che sono, cioè un vile mercato di atleti dopati che aspirano alla carriera politica, pronti a trasformare il successo sul podio […]

La signora Pina e la cerimonia olimpica

Scena: il salotto di casa Pattaro. Personaggi: la signora Pina, casalinga; il nipote Francesco, giovane politicamente impegnato. «Zia, allora, vedi la cerimonia di apertura delle Olimpiadi, oggi pomeriggio?» «Francesco, guarda, sinceramente, penso proprio di no…» «Zia, ma come, questa da te non me l’aspettavo! Non dirmi che aderisci anche tu a quella buffonata di Gasparri, […]

Dissenso privatizzato

L’altro giorno un amico avvocato, per mail, riprendendo un post di Anskij che purtroppo non ritrovo, mi faceva notare come in Italia i cittadini colmino ormai privatamente le carenze della legislazione e dello Stato. Cioè, in soldoni: lo Stato e la Legge vigente non ti permettono di fare un Pacs, un Dico, un Beneamato-come-caspita-lo-vogliamo-chiamare, cioè […]

La signora Pina ed il dissenso olimpico

Scena: Salotto di casa Pattaro; protagonisti: la signora Pina, suo marito Gino. «Ginooo! Ginooo! Dai mo’, mettiti bene la cravatta e la giacca, che dobbiamo andare da tua madre a cena!» «Eh sono pronto, un attimo! Ehi, ma tu che fai tutta elegante?» «Gino, ma ti sei rincoglionito del tutto? Come cosa faccio? Dobbiamo andare […]

Cronache dal prossimo futuro: le mirabolanti nuove avventure dei nostri ministri al Governo.

dedicato a Markino, anche se non aggiorna i link 🙂 Insomma adesso basta! Stanchi delle disattenzioni dei media, che si concentrano solo sulle straordinarie novità del ministro Brunetta, anche gli altri membri dell’esecutivo hanno deciso di darsi da fare. In men che non si dica, ecco le ultime dichiarazioni dei nostri beneamati ministri. Cioè, se […]