Per chi votiamo, domani?

«E domani per chi votiamo?» La domanda cade così, come un meteorite che improvviso sfreccia nell’atmosfera e si schianta sul pianeta, cogliendo di sorpresa i dinosauri. E Nino, che è lì e se la vede arrivare addosso, ha proprio la faccia del dinosauro stranito, messo di fronte di colpo all’evidenza della sua imminente estinzione. Sapeva […]

Nino e la pioggia: ovvero amore, tradimento e altre sciocchezze

Piove, senti come piove, madonna come piove, senti come viene giù. No, non piove: diluvia. Nel giro di mezzo minuto le cateratte del cielo si sono aperte di botto, come il cancello di scuola al suono della campanella. Io e Nino abbiamo siamo rimasti lì in mezzo alla tempesta, costretti a correre a guado fra […]

Il cielo sopra Spinola

C’è sopra Spinola quel cielo lì, quello gonfio di pioggia e di vento che porta tempesta e sembra voler rovesciare tutto. «Peccato – dice Giulia – Rovinerà l’inaugurazione della nuova piazza.» «Io non ci vado.» dico io. «Non dire cretinate, tu ci vieni. Ci hanno speso milioni per fare quell’orrore, e tutti quelli che parteciperanno […]

Nino e le macerie (del PD e non solo)

«Ti devo parlare…» «Mi devono parlare tutti…» E’ in sezione, Nino, con il telefonino che trilla e davanti a sé, sul vecchio tavolaccio che fa da scrivania, pile di carte, giornali ammucchiati, pacchi di delibere scatafasciate ovunque: il normale caos della sezione PD di Spinola, un ex negozio-semiscantinato ammuffito e derelitto, con le sedie recuperate […]

La sinistra culinaria di Spinola: il Mafalda e la deriva grillina

«Ti prego, andiamo a prendere una pizza, va’!» Nino è stravolto. Cade sul divano grondante sudore. Non è stato il caldo di Caronte a stroncarlo, ma due ore di riunione in segreteria PD, alle prese con le eterne indecisioni e faide interne del partito, acutizzatesi in fase pre elettorale, tanto devastanti da far sembrare un’immersione […]

E’ del PD

Nino suda. Non è solo il caldo. È la tensione. La sala è piena. Non strapiena, ma più piena di quanto ci si sarebbe potuto aspettare in una campagna elettorale poco emozionante, e per di più per un incontro che s’è fatto di tutto per rendere indigesto, programmandolo alle cinque del venerdì pomeriggio, con la […]

Scusa, ma non ti chiamo amore

“Allora, bisogna pensare ad uno slogan d’effetto.” “Sì” “E poi al dibattito, mi raccomando, voglio i nostri supporter tutti in prima fila.” “Certo.” “E i volantini…bisogna che li distribuiamo il giorno prima, altrimenti la gente si dimentica la data e non viene…” “Ok.” “La stampa, poi, ehi, bisogna ritelefonargli..ché li conosco, quelli, se non glielo […]

Il mattino dopo

Al mattino, quando si sveglia, Nino si sente un po’..be’ un po’ e basta. Il letto, intanto, non è il suo. Che si fa presto, a dire: è una stronzata. Invece conta. Abìtuati ad un nuovo materasso, ed in poche ore: quando ti svegli hai la schiena che grida vendetta al cospetto di Dio, i […]