Albert Speer, la banalità dell’egoismo

Guardavo l’altra sera, su Raitre, un documentario sui collaboratori di Hitler. E lui spiccava. In mezzo a quel mare di gerarchi nazisti con la faccia da contadini beoni bavaresi o da impiegati frustrati del catasto che fan carriera compilando dossier per il Führer, lui, Albert Speer, brillava di luce propria, come un semidio capitato per […]

Dio, quando ti punisce, ha un certo senso dell’umorismo

Sia Malvino che Anskij dedicano due post alla figura di papa Eugenio Pacelli, che definire controversa è eufemismo buono giusto per le sacrestie del Vaticano. Rimando a loro per la lettura, e aggiungo solo una chiosa: qualunque sia il giudizio storico che prima o poi prevarrà sull’individuo, va fatto notare che il destino una piccola […]