Machiavelli nel Qualcheshire: il Maestro e il Principe

Nella calura Ferragostana del Qualcheshire, la piscina del Maestro è sempre stata un’oasi di ristoro ed un punto di riferimento. Nei giorni in cui il Paese era sbracato in panciolle su asciugamani ed ombrelloni ad occupare volgari battigie, gli sciami di intellettuali si rifugiavano qua, in una torre euburnea che ha il vantaggio di consentire […]

Machiavellico e Boccaccesco. Due aggettivi che l’Italia di oggi non si merita neppure.

Ci sono autori grandissimi che sono però vittime di una maledizione singolare, quella della riduzione ad aggettivo. I contemporanei ed i posteri pensarono di poter condensare in una parola l’universo di suggestioni, il mondo da loro ritratto e creato con visione profetica, e quella parola è rimasta appiccicata addosso, come un vestito che non hanno […]

Dormire, sognare, nulla più

Narrano che pochi giorni prima di morire Machiavelli abbia fatto un sogno: da un lato vide una folla di uomini cenciosi e mal vestiti; dall’altra un gruppo di uomini dal portamento nobile, che egli riconobbe subito come Tacito, Platone e Plutarco, impegnati a discutere di filosofia e di politica. Chiese chi fossero, e una voce […]