Il secondo libro è come un bebè (Famiglie librarie non tradizionali)

Il secondo libro, ti dicono tutti, è più difficile del primo. Perché pensi di essere abituata. Poi il primo lo scrivi così, per provare se ti riesce davvero. Quindi, paradossalmente, sei più rilassata; se non va pazienza, vuol dire che non lo sai fare. Il secondo, invece, lo sai che lo sai fare: c’è lì […]

Crema, ovvero la saggezza del margine

Crema, lo confesso, è una di quelle città che sai che esistono, ma non ti sei mai soffermata esattamente a circoscrivere dove. Il nome, diciamolo, non aiuta: come lo senti, Crema, pensi ad uno scherzo, o al regno di Re Biscottino. Crema, dove può esistere una città che si chiama davvero Crema? Giusto in provincia […]

Il complesso di Didone: com’è che i libri tosti diventano anche ebook

Visto il grande successo del cartaceo, da oggi Didone, per esempio è anche un ebook. Lo potete trovare in vendita su Amazon (clicca qui) e sugli altri store on line in formato kindle. Sta ragazza, la nostra Didone, ha stoffa e fa strada. Alla faccia di Enea. Ciao, eh. P.S: Se poi volete su Amazon potete […]

Vita con Didone (Cronache di una neoscrittrice)

  Esce il libro, e tu ti senti come Cenerentola, perché in fondo una sconosciuta che apre un blog, ha successo sulla rete, la notano gli editori, e riesce poi a pubblicare un libro che parla di miti e personaggi antichi in una nazione dove molti son ancora conviti che “con la cultura non si […]

La mia prima lettrice, ovvero come gli amici sconfiggono la peggior paura di uno scrittore

Questo post è di ringraziamento alla mia migliore amica, Anna. Che non è solo la mia migliore amica, ma è proprio in assoluto e in generale la migliore amica che chiunque possa mai avere, e per una di quelle incomprensibili ed inaspettate botte di culo che alle volte capitano nella vita è diventata proprio la […]

I libri bruciati e il lato arcaico di Grillo e grillini

E’ quando si danno ai roghi di libri di Augias, reo di aver criticato uno dei loro “portavoce” in tv, che i Grillini mostrano l’anima arcaica, ancestrale, sostanzialmente premoderna, che è una componente diffusa del loro elettorato. No, chiariamoci, mica perché bruciando i libri degli avversari per dileggio fanno le stesse cose che faceva l’Inquisizione, […]

I best seller di Galatea

Ieri in libreria guardavo le pile dei best seller estivi e mi chiedevo perché non ho ancora scritto un romanzo con protagonista un monaco medievale serial killer, che uccide per difendere un manoscritto segreto dei Templari ma viene scoperto da una investigatrice trentenne, single e maniaca dello shopping, la quale alla fine però lo sposa […]

Sabato pomeriggio

L’estate è un sabato pomeriggio imbronciato, scuro. Le folate di vento, le nuvole grigio topo che passano sopra il tetto mugghiando, l’umido che ti pizzica le dita dei piedi. È un divano, un iPad pieno zeppo di libri. E tu che li leggi, tutti, uno in fila all’altro, come una bambina che si abbuffa di […]

Il ragazzo che gioca col fuoco

E’ un bell’itinerario nella mente di un fervente cristiano l’odierno post di Berlicche*, in cui ci spiega perché, a parer suo, fatti salvi i motivi di opportunità politica, non vi sarebbe nulla di male, anzi ci starebbe ragione da vendere, nella bislacca idea di bruciare il Corano. Come tutte le grandi menti, Berlicche prende spunto […]

Bruno Vespa e il libraio obiettore

Eh già, insomma, è ora di finirla, e poi quando uno ha ragione, ha ragione. Con tutto che il Giornale è il Giornale, Berlusconi è Berlusconi e financo Bruno Vespa è Bruno Vespa, bisogna proprio sottoscrivere parola per parola, che caspita, l’articolo di stamattina, in cui la solerte redazione del quotidiano si scaglia contro una […]