Charlie Hebdo, la libertà di parola e il problema di Barbara D’Urso.

Che poi, secondo me, tutti questi problemi con la satira di Charlie Hebdo e le vignette blasfeme si potrebbero capire meglio se cambiassimo per un attimo il soggetto. Sostituiamolo, per dire , con Barbara D’Urso. Ora io Barbara D’Urso, è più forte di me, non la reggo. Non guardo i suoi programmi, li critico, mi […]

Non chiamatelo troll

Chi tiene un blog prima o dopo deve fare i conti con lui: il commentatore rompiballe. Molto spesso nei blog viene definito “troll”; a dire il vero, è lui per primo che si considera o si dice tale, persino con una punta di orgoglio. Il troll, nel gergo della rete, è un individuo che decide […]

Messe cantate

Ieri sera, saltabeccando da un canale all’altro, ho beccato un onorevole leghista, di cui ho scordato fortunatamente il nome e ancor più fortunatamente la faccia, che spiegava al volgo il perché del bailamme su Vauro. “Stavolta – ha detto con voce chioccia – Vauro doveva essere allontanato perché ha preso una stecca!” Preso una stecca. […]

Alcune considerazioni sul PDL1269, ovvero la regolamentazione dei blog su internet

Premetto che non sono un avvocato, né sono laureata in legge. Come molti semplici cittadini, quando mi trovo di fronte ad un testo di legge, mi prende una botta d’ansia, perché la Legge è cosa seria, di cui non si possono trascurare nemmeno le virgole o le sfumature: tralasciarle, infatti, può far la differenza fra […]