Il paese irreale

Poi magari un giorno qualcuno con calma mi spiegherà perché, nel comune sentire dei mass media e degli opinionisti filogovernativi, un paio di aspiranti veline e un tronista che berciano davanti ad una telecamera sono l’autorevole voce del paese reale, mentre un milione di persone nelle piazze di tutta Italia sono solo uno sparuto gruppo […]

Ma i pessimi ingegneri trovano lavoro? Il ministro Gelmini e il problema delle facoltà “inutili”

L’altra sera a Ballarò sua Eccellenza il Ministro Maria Stella Gelmini si è prodotta in una di quelle affermazioni che a noi insegnanti fanno venire i brividi ogni volta, e sono tante, che le sentiamo fare. La forma scelta dalla Gelmini è stata, parola più parola meno: “Ragazzi, non vi iscrivere a una laurea inutile […]

Sulla strada

In macchina, la radio fa da sottofondo. Ascolti le canzoni, magari fischietti. E siccome è un sottofondo che serve solo a tenere impegnata quella piccola parte del cervello che altrimenti si annoierebbe a morte a guardare la strada, neppure fai caso quando il Dj s’insinua. Massì, povero, le canzoni non sono poi ‘sto granché da […]

La Rossa e il Sabato Fascista. Ovvero, quanto mi manca la mia prozia oggi che bisognerebbe rispondere alla Gelmini

Ad Adamo Lanna e Many Io, per esempio, avevo una zia. Anzi, per essere precisi, una prozia, che si chiamava Rita. Anzi, per essere precisi precisi, Margherita. Ma a lei Margherita sembrava troppo lungo e troppo pomposo, e quindi aveva deciso che la dovevano chiamare Rita e basta. Era così, la zia Rita, una che […]

Leggere la Bibbia in classe

Però obbiettivamente questa cosa sarebbe da indagare. Perchè sua Eccellenza il Ministro Gelmini se ne esce con questa storia, che bisognerebbe leggere la Bibbia in classe. E via, si scatena la ridda di quelli che sì, quelli che no, quelli che la laicità dello Stato, quelli che le radici cristiane. Un gran bailamme in cui […]

Scuole che rigurgitano di simboli di sinistra

Stavolta tocca dar ragione alla Gelmini, eh. Che interrogata sulla scuola pubblica di Adro (e si sottolinea pubblica) dove lo stemma padano e leghista del Sole delle Alpi fa capolino ovunque, ha ribattuto che nelle scuole pubbliche i simboli “di sinistra” sono molti di più. E’ vero, posso testimoniare. Mi ricordo che quando andavo al […]

Buoni motivi per odiare la riforma Gelmini

Ci sono dei motivi ben precisi per cui odio la Gelmini e la sua riforma tagliaorganici. Uno è che, quando arrivavi a scuola il primo settembre e ti ritrovavi di fronte l’orizzonte di colleghi tutti abbondantemente ultracinquantenni quando non di più, ti consolavi perché sapevi che prima o poi sarebbe arrivato il prof (solitamente di […]

Una modesta proposta: a questo punto, la scuola aboliamola del tutto

Massì, in fondo, che volete che importi? Quindici giorni in meno di lezione, che saranno mai? Avete mai visto uno che si laurea in quindici giorni, che in quindici giorni scrive, chessò, un’opera fondamentale? Sì, vabbe’ giusto Mozart o Verdi. Ma quelli erano geni, mica si potrà far testo su di loro, adesso. Madama Gelmini, […]

La forma dell’acqua. La scuola fra educazione e istruzione

In un suo giallo, se non sbaglio il primo, il commissario Montalbano si interroga su quale sia la forma dell’acqua. E conclude: quella del contenitore dove la mettono. Ecco, m’è venuto in mente questa osservazione, leggendo gli opposti (ma forse neanche tanto) articoli di Ernesto Galli della Loggia e Giorgio Israel, di schieramenti diversi, ma […]

La meravigliosa scuola di Madama Gelmini/2

In questi giorni, da professoressa che, secondo i dettami del nostro beneamato Ministro, insegna e non fa politica, sono a scuola, applico e soprattutto vedo applicare la nuova e mirabolante riforma Gelmini. Stamattina, per dire, sono entrata nella mia nuova classe, una terza media, per tenere la mia lezione. Dopo cinque minuti dal suono della […]

Le ultimissime di Galatea

Gruppo su Facebook invita Berlusconi a farsi un profilo in rete. Per convincerlo, sono disposti a dirgli che è solo l’ennesimo lifting. Dietrofront della Gelmini: il maestro unico sarà attivato solo dietro esplicita richiesta dei genitori. Se i genitori premono ulteriormente, potranno ottenere che insegni anche qualcosa. Riforma Gelmini: dal 2010 saranno semplificati i corsi […]

Il nemico che non si conosce è il peggiore. Ovvero, gli studenti, questi sconosciuti

Dei tanti errori che si possono fare in politica, non capire che cosa ti stia succedendo davanti è forse il peggiore. Imperdonabile, perché la politica è quella cosa che guarda il mondo così com’è e cerca di cambiarlo: ma se lo sguardo è cieco, la soluzione proposta è zoppa. Mi ha perciò colpito, e molto, […]

La Signora e il corteo. Proteste d’oggi e ragazze bene degli anni ’50

Immagino che la signora Maria Romana de Gasperi, figlia di cotanto padre, debba essere donna di una certa età. L’età delle signore non s’indaga, ma è lei stessa a darcene un indizio, scrivendo l’incipt del suo articolo su Avvenire: «Piove, o come è bello quando piove, nell’aria c’è un profumo lieve che al cuore un […]

Licio Gelli, il piano di Rinascita nazionale e il salotto di Nonna Speranza. Una analisi antropologica.

C’è chi si scandalizza e chi si indigna a leggere che Licio Gelli, Venerabile Maestro e Grande Vecchio della P2, sarà protagonista di un programma a lui dedicato su Odeon Tv, in ben otto puntate, l’ultima delle quali, informano premurosi i quotidiani, sarà dedicata in esclusiva al commento dell’attività poetica del Gelli stesso, la cui […]