La compagnia di giro del Family Day

Quello che ha tre famiglie da mantenere, e perciò deve difendere la famiglia unica, o addio stipendio da deputato. Quello che ha l’amico cardinale che si fa inviare a casa procaci cugine, di famiglie però tradizionalissime. Quello che vuole la moglie sottomessa e spera che la Provvidenza gli regali anche un full d’assi, ogni tanto, […]

Il Sindaco Brugnaro e le famiglie naturali delle favole

Se non ricordo male, Pollicino viene abbandonato dalla famiglia naturale. Cappuccetto rosso lasciata da sola ad attraversare un bosco pericolosissimo da una madre naturale ma si indovina abbastanza idiota. La Bella Addormantata si becca una maledizione da una fata cattiva perché la madre, naturale e scema, fa casino con la lista degli ospiti al battesimo. […]

Le nozze gay ed i vestiti blu (dialogo sui diritti civili e l’ideologia gender)

«Uh, che bello quel vestito blu addosso a quel tizio!» «Ma che, sei pazza? I vestiti blu fanno schifo.» «Vabbe’ a me non  piacciono i vestiti blu, ma se uno vuole indossarlo saranno anche fatti suoi!» «E’ immorale che piacciano i vestiti blu! I vestiti blu sono vietati per legge!» «Veramente no, la legge dice […]

L’educazione sessuale cristiana e la ristrutturazione edilizia

Girava ieri su Facebook un post preso da Famiglia Cristiana, in cui il giornale diffondeva un preciso e circostanziato decalogo ai genitori, per spiegare loro come difendere i figli dai gravi pericoli che possono correre a scuola. Quali, vi chiederete voi. Forse il bullismo? O i pericoli fisici di crolli, dato che le strutture scolastiche […]

Come si allevano i veri ribelli (ovvero la didattica di Giovanardi)

Questa cosa che la figlia di Giovanardi, per ammissione del padre, si è fidanzata con un “rasta forse gay” m’ha fatto ricordare un vecchio consiglio di un anziano partigiano: «Noi siamo venuti su comunisti perché al potere c’erano i fascisti. Se volete figli veramente ribelli, li dovete far crescere dai più bigotti dei democristiani.»

L’unica spiegazione logica per la paura del matrimonio gay

Quando li sento gracchiare così, terrorizzati, assicurando che non accetteranno mai passi una legge sul matrimonio gay, non capisco tutta questa loro ansia e questo loro terrore. L’unica spiegazione possibile è che temano che il loro amante, una volta approvata la legge sul matrimonio gay, li molli per sposarsi con un altro, eh.

I figli so’ piezz d’egoismo

Le quattro donne sono spaparanzate a gambe larghe sui lettini, con microbikini a tanga che lasciano intravvedere ciccette e cellulite degne di essere sepolte sotto un burka, più che esposte in spiaggia, e nascondono sotto improvvisate bandane capelli di colori improbabili. Al collo catenone d’oro, e sulle dita, in bella mostra, la fede nuziale che […]

Candidati, Fioroni!

Guardi, onorevole Fioroni, ci faccia un piacere, si candidi. Si presenti alle primarie del Centro Sinistra con il suo bel programma, che avrà come punto fondamentale il suo no fermo, deciso e irrevocabile alle coppie gay, e poi magari anche alle coppie etero ma non sposate. E pure ai figli nati fuori dal matrimonio, e […]

Un dubbio su Fazio, la Littizzetto, Saviano, i gay e i ragazzi del sud

Lo confesso: mi sono sentita in profondo imbarazzo. Ieri sera, quando, a Che tempo che fa, la Littizzetto ha cominciato a prendere in giro Fabio Fazio per la sua copertina con Saviano, dicendogli: «Ma eravate appiccicati, parevate due finocchi!», ho provato un profondo disagio. E quando Fazio, per metterci la pezza, ha aggiunto: «Ma non […]

Del senno di poi i loculi sono vuoti

Nel Comune di Castellanza pare che sia stato rifiutato al convivente gay di un defunto il permesso di poter comprare il loculo vicino a quello del compagno, perché tale diritto, ha fatto notare il rigido e ligio Assessore ai Cimiteri, è riservato solo ai parenti, ed i conviventi, gay o eterosessuali che siano, parenti non […]

Gay che si estinguono e scienziati berlusconiani

No, be’, meno male. Meno male, intendo dire, che c’è Melania Rizzoli, medico e deputato Pdl, a far giustizia dalle colonne del Giornale di tutte le cattiverie dette in questi giorni sul povero Silvio, attaccato da una massa di ipocriti per aver dichiarato che guardare (veramente, stando alle cronache, non solo guardare, ma tralasciamo) le […]

La signora Pina e l’imbarazzo di essere italiani

Scena: il tinello di casa Pattaro. Personaggi: la Signora Pina, il nipote Giovanni, che vive all’estero ed è tornato a salutarla.   Giovanni: “Sai, zia, ha ragione Severgnini, che lo ha scritto qualche tempo fa, anzi, sta diventando una ossessione. Quando vivi all’estero e sei Italiano, ogni volta che Berlusconi apre bocca ti senti in […]

Illeciti morali: Buttiglione, i gay e il non pagare le tasse

Intervistato nel corso del programma radiofonico Un giorno da pecora, l’onorevole Buttiglione, ieri, se ne era uscito con una dichiarazione che i principali giornali hanno condensato così: «Essere gay?E’ oggettivamente sbagliato. Sul piano politico e sociale sono contro ogni disriminazione contro i gay. Ma moralmente penso che sia sbagliato. Come non pagare le tasse». A seguito […]

La logica perduta di Giovanardi

Va bene, manteniamo la calma. Un bel respiro. L’uomo è un animale razionale. Quindi, persino quando non vuole, per il solo fatto di articolare un pensiero, qualcosa di razionale nell’articolarlo gli scappa. Cioè, non c’è niente da fare, è così. Ergo, come dicono quelli studiati, in qualsiasi frase, per quanto bislacca, un’ombra di ragionamento razionale […]

L’ospite Ghino: Confessioni

Ken Mehlman, ex presidente del Partito Repubblicano americano e responsabile della campagna elettorale di Bush Junior nel 2005, ha rivelato di essere gay e di essere pentito di non averne parlato quando era in un ruolo chiave della vita politica americana. Anche perché, ha aggiunto, Bush Junior non era affatto omofobico. Ora non gli resta […]

Fresche di giornata

Maroni: Nelle ronde niente Rambo. Rocky può inoltrare regolare domanda, però. Picchiano in piazza un disabile gay. Il sindaco: “Episodio isolato” In effetti, di solito la vittima o è solo gay o solo disabile. Tre anni di carcere al giornalista che lanciò le scarpe addosso a Bush. Giusto. I giornalisti, di solito, le scarpe si […]