Ma i pessimi ingegneri trovano lavoro? Il ministro Gelmini e il problema delle facoltà “inutili”

L’altra sera a Ballarò sua Eccellenza il Ministro Maria Stella Gelmini si è prodotta in una di quelle affermazioni che a noi insegnanti fanno venire i brividi ogni volta, e sono tante, che le sentiamo fare. La forma scelta dalla Gelmini è stata, parola più parola meno: “Ragazzi, non vi iscrivere a una laurea inutile […]

L’arte di creare, ovvero l’artista come imprenditore

Nella mattina dei giorni di vacanza sono un po’ zuzzurellona per il web, e quindi oggi sono capitata su questa strana recensione dell’autobiografia di Keith Richards. E’ uno di quei libri che, confesso, non mi verrebbe mai in mente di comprare: le autobiografie mi annoiano, e quelle delle rock star in maniera particolare, perché di […]

La scuola ai tempi della LIM

Diletta è una di quelle colleghe entusiaste di tutto ciò che è nuovo. Per dire, c’è una nuova grammatica? Lei la adotta. Così, subito. Mica perché l’abbia letta con attenzione e deciso che è meglio di quella in uso. No, perché è nuova, e nella sua visione della vita ciò che è nuovo è nuovo […]

Il merito e il sistema: le fughe di cervelli e l’Italia che non ce la fa

La bella intervista di Michele Boldrin che Phastidio ha riportato è tutta da ascoltare, perché è una fotografia tagliente e sintetica del marasma che stiamo vivendo come paese. Chiariti i meccanismi che hanno portato alla creazione del nostro debito pubblico con un linguaggio pacato ma lucidissimo – e comprensibilissimo persino per chi non mastica granché […]

Internet e le avanguardie dei 44 gatti

Un bel post di Gigi Cogo, stamattina, e il susseguente dibattito su FF, mi spinge a dire la mia sui social network ed il loro (scarso? Pessimo?) uso in Italia. Gigi, che sulla rete ci sta da quando è nata, credo, non è depresso, ma, come si dice in Veneto, un po’ smonato sì: Ultimamente, […]