Identità veneta: dopo il 25 aprile, anche S.Marco lo vedo a pericolo.

“Cioè? Un extracomunitario?” “Zà.” “E non gh’aveva la citadinansa?” “Ma figurite!” “E da nialtri, come el xé rivà?” “Uh, i soliti maneggi..sarà stada la Caritas… i ghe gh’aveva trovà un lavoreto de comodo, in basilica, ad Aquileia…” “‘Sti stronsi…fusse par lori, tutti a casa nostra li portaria, i foresti… e dopo?” “Eh, ma dopo i […]

Lezioni di italiano

Il bimbo avrà sei anni e una facciotta da mangiarsela a baci. È fermo, in piedi, davanti al castello di plastica del parco giochi pubblico. Tutto concentrato, indica ad una ad una con il ditino le lettere scribacchiate col pennarello rosso, aggrotta le sopracciglia, aguzza gli occhi neri per meglio distinguerle e identificarle, le compita […]