L’età della signora Macron

Gran parte degli italiani sta ridacchiando apertamente sul fatto che il candidato francese Macron è sposato con una signora che ha vent’anni più di lui. Uno così deve essere proprio un ragazzino influenzabile, pensano, se si è preso una donna vecchia per compagna e non l’ha per giunta ancora sostituita con una più giovane.
Vorrei far sommessamente notare

Trump ed Epicuro

La grandezza del pensiero degli antichi Greci si misura col fatto che Epicuro aveva già capito che l’Universo è un cumulo di atomi che si incrociano a caso creando collisioni senza alcun senso e logica. E tutto questo senza nemmeno sapere che un giorno avrebbero eletto presidente degli USA Donald Trump. 

Il sindaco single

Quando leggi le mail lagnosette  e velatamente minacciosette, in stile “ti ho dato i migliori anni della mia vita!” delle casalinghe abbandonate di tanti anni fa che gli ex mandano alle ex diventate inaspettatamente potenti, ti rendi conto che la mossa vincente non è eleggere un sindaco donna. Semmai è eleggerne uno felicemente single.

Per chi votiamo, domani?

«E domani per chi votiamo?» La domanda cade così, come un meteorite che improvviso sfreccia nell’atmosfera e si schianta sul pianeta, cogliendo di sorpresa i dinosauri. E Nino, che è lì e se la vede arrivare addosso, ha proprio la faccia del dinosauro stranito, messo di fronte di colpo all’evidenza della sua imminente estinzione. Sapeva […]

Sergio Mattarella, Mattarella Sergio, onorevole Sergio Mattarella…

Che poi il problema, quando sei Parlamentare e devi eleggere il Presidente della Repubblica, non è nemmeno scegliere il nome, perché a quello ci pensa Renzi; non è nemmeno seguire le indicazioni del tuo partito, perché tanto di quelle te ne puoi fottere come ti pare; non è nemmeno sorbirsi tre giorni di votazioni inutili, […]

Le votazioni dell’Onorevole

L’Onorevole è lì, che cincischia con Candy Crush sul suo Ipad, per vincere la noia. Di fronte ai suoi occhi, l’aula è quella che è, cioè un incrocio strano tra una piazza di paese l’attimo precedente lo struscio del sabato pomeriggio e l’anticamera di un medico un momento prima che il dottore arrivi per le […]

Ex che fanno una brutta fine

Giulia sorbe il caffè gettando uno sguardo annoiato sul bar: “Hai visto i risultati delle elezioni?” Chiede. “Sì. – faccio io – ma non ho voglia di commentare.” “Manco io, tranquilla. Sai invece chi era intervistato ieri in tv, a commentarle? *******, te lo ricordi? Non ci sei uscita per un periodo assieme?” “Sì, secoli […]

Ricontateci: ovvero brogli e risate grilline

Scusate, io volevo davvero, volevo tanto tanto, ma voi non riuscite a capire quanto, scrivere un post sui grillini che hanno deciso di ricontarsi per capire se ci sono stati brogli alle elezioni e hanno messo questo documento su google. Volevo tanto, tanto tanto, tantissimo. Ma non riesco a smettere di ridere.

La provincia al seggio

Siamo in provincia. Lo vedi perché qui, pare strano, ma le elezioni sono ancora elezioni. Lo vedi perché la gente la mattina della elezioni si veste per andare al seggio. E, se è donna, si trucca e si parrucca. Lo vedi perché al seggio ci sono ancora le distinzioni di classe, tanto che ti domandi […]

Il candidato Gigetto e il paradosso del Quirinale

Immaginiamo la scena, si fosse trattato di una qualsiasi altra cosa: “Ciao, complimenti, siamo il Partito X e abbiamo deciso di candidarti al posto di Primario di Cardiochirurgia nel reparto ospedaliero più importante d’Italia!” “Eh??? Cosa??? Ma che cazzo dite? Io sono Gigetto, il meccanico!” “Certo, lo sappiamo: Luigi Ratapagnetta, detto Gino, titolare dell’officina Riparotuttoadiecieuri. […]

Beppe Grillo e la scoperta della democrazia digitale

Prima ha scoperto che su internet c’erano dei troll cattivissimi, che gli ingorgavano il sito con dei commenti negativi. Poi ha scoperto che esistono gli hackers, i quali ci mettono niente a sabotare le votazioni on line. Date gli tempo un paio di settimane, quando si accorgerà che esistono anche gli account fake. A quel […]

Sceglietevi gli elettori, ovvero nuove frontiere della democrazia grillino

Grillo, in un suo post, se la prende con quelli che, dopo aver votato per il Movimento Cinque Stelle, ora però pretenderebbero che facesse accordi per formare un Governo. Queste critiche dai suoi elettori Grillo non le accetta. “Se volete questo, avete sbagliato a votarci!” Conclude perentorio, aprendo una nuova frontiera per la democrazia diretta. […]

Alba pratalia araba*

Da qualche giorno, lo confesso, quando ho un momento libero vado a leggere la pagina facebook di Vito Crimi, capogruppo dei Cinquestelle, che quanto a dichiarazioni bislacche di ispirazione inconsapevolmente fascisteggiante e interpretazioni creative del dettato della Costituzione è una vera miniera d’oro. Oggi, per esempio se ne è uscito con questa perla meravigliosa: «Il […]