Perché Manzoni è moderno e in classe serve leggerlo

L’episodio di don Abbondio e i Bravi è perfetto per spiegare i problemi del bullismo e delle minacce ai più deboli. Quando Renzo va da don Abbondio e si infuria per il latinorum, ci si può costruire su una bella discussione sull’importanza della cultura come conoscenza vera e non come mazzuolo da usare sugli altri […]

Ida Magli, il problema delle donne che non sanno insegnare la cultura e la tv che fa didattica al posto delle femmine

Un giorno qualcuno dovrà fare uno studio serio sull’impatto della televisione in Italia. Cominciando, mi viene da dire, non dal volgo, da sempre accusato di essere schiavo della De Filippi di turno, ma dagli intellettuali. A leggere certi loro scritti, sembra infatti che siano del tutto ed ancora schiavi dell’immaginario televisivo: non perché adorano la […]

E poi arrivano gli esami

Gli esami sono brutti. C’è questo grande tabù a scuola, che nessuno dice mai. Fra le milioni di cose che si fanno a scuola per anni e ogni anno, gli esami sono la cosa più stupida, inutile, e che dà a tutti meno soddisfazione. E non parlo dei ragazzi, che sono lì, accaldati e stravolti, […]

Baricco, la didattica, i videogames e la scuola immaginaria

Avvertenza: Questo post sarà una pizza infinita per chi non si interessa di scuola e di didattica. Saltatelo a piè pari, se volete Ieri Alessandro Baricco, intellettuale di spicco dell’era renziana, ha pensato bene di illustrare al mondo le sue innovative idee sulla didattica a scuola. Naturalmente io non sono un intellettuale di spicco come […]

Del perché gli alunni ( e gli insegnanti) devono avere molte vacanze

Lo so che quello che illustrerò sarà un concetto ostico per i più: ma credetemi, da docente, io sono assolutamente favorevole alle vacanze, anche “lunghe”, sia per gli studenti che per i professori. E non perché io sia una fannullona, o una amante del passato: alla base della mia convinzione ci sono delle esigenze meramente […]

Dieci cose che non sopporto quando si parla di scuola

Da docente, ma anche da cittadina e da ex alunna, ogni volta che si parla di scuola confesso che mi prende l’intorcolo di stomaco (non si dice intorcolo? sì, si dice, è quella roba che mi viene quando si parla di scuola). Finisce che baruffo, baruffo con tutti, a Destra e a Sinistra, perché, quando […]

L’insegnante è un vasaio. Piccola parabola su come si insegna a scuola.

Quell’anno il Genitore Professionista a scuola era l’incubo di tutti noi. Il fatto di avere due figli come alunni era per lui l’occasione per mettere bocca su tutto: dalla quantità di compiti da dare a casa, al programma da svolgere a come tenere le disciplina ed organizzare le attività in classe. Non era cattivo, per […]

Accorpiamo le medie alle elementari? Non mi sembra questa grandiosa idea

Il più grande problema della scuola in questi ultimi tempi sembra sia trovare il modo di ridurre di un anno il percorso formativo. A quanto dichiarano i nostri illuminati governanti è il fatto che i nostri giovani arrivino al diploma a 19 anni che ci frega sul mercato internazionale del lavoro. Personalmente mi viene difficile […]

La matematica di Galatea, ovvero come si capisce a quarant’anni il teorema di Pitagora (finalmente).

Questa roba qua. Lo sapete che cos’è questa roba qua? Vi do un indizio: non è un disegnino per una coperta patchwork, né un quadro di Kandiskij o Mirò venuto male. E’ una dimostrazione matematica. Per essere precisi, è la dimostrazione del teorema di Pitagora, teorema che noi tutti imbranati in matematica conosciamo perché ci […]

Salvate il liceo classico: è l’unica scuola veramente moderna

Ieri sono stata tutto il giorno ad un corso di formazione per insegnanti. Di solito li odio, i corsi di formazione per insegnanti, perché in tanti anni che me ne propinano, ne avrò trovato giusto uno o due che fossero decenti, e tutti gli altri erano una marea di fuffa inutilizzabile, quando non devastante come […]

Voi ve lo ricordate Lorenzo?

Ho passato gli ultimi due giorni a rispondere a commenti irati sul mio post riguardante la necessità di bocciare (ogni tanto, e quando è necessario) qualche alunno a scuola, perché continuare a mandare avanti ragazzi che non hanno raggiunto nemmeno il minimo né imparato una sola nozione fra le tante che servono non è voler […]

Don Milani, il merito e la meravigliosa scuola dove non si boccia. Note a margine di una insegnante cattiva

Quando leggo post come questo, pubblicato sul sito de il Corpo delle Donne, lo confesso, io mi infurio. No, anzi, per chiamare le cose con il loro specifico nome, mi incazzo. Perché da insegnante, ne ho le scatole piene, ma strapiene, ma piene fino all’inverosimile, di centinaia di post come questo, che leggo ogni santa […]

La scuola ai tempi della LIM

Diletta è una di quelle colleghe entusiaste di tutto ciò che è nuovo. Per dire, c’è una nuova grammatica? Lei la adotta. Così, subito. Mica perché l’abbia letta con attenzione e deciso che è meglio di quella in uso. No, perché è nuova, e nella sua visione della vita ciò che è nuovo è nuovo […]

Fucile e moschetto, alunno perfetto.

8.00: Entrata in classe e saluto alla bandiera. 8.03: Appello, cui gli studenti sono tenuti a rispondere con “Camerata, presente!”, recita della preghiera e bacio delle mani al Preside, previa benedizione del Parroco in visita all’istituto; 8.10: Svolgimento del tema: “il nostro è il migliore dei mondi possibili: spiega perché.”; 9.45: Lettura pubblica degli elaborati […]