Morte a Roma. Commodo, il Thriller per le vacanze

Le cose belle nella vita sono fare quello che non hai mai fatto prima. Quindi su Archeostorie mi sono divertita a scrivere un racconto sulla congiura che sconvolse Roma del 192 d.C. Ci sono imperatore alcolizzato a pazzo per i giochi del circo (Commodo, figlio di Marco Aurelio, quello de Il Gladiatore, per capirci), la sua […]

Didone, l’abolizione del classico, la presentazione di libri e gli ex alunni che si commuovono

Insomma, è inutile negarlo: il groppo in gola c’è. Perché la soddisfazione di scrivere un libro che parla di storia antica e riesce a vendere è già di per sé tanta (compresa quella di fare marameo a tanti che dicono che l’antichità è roba vecchia e non interessa più a nessuno): ma se poi ad […]

Filosofi presocratici e appunti persi del liceo

Succede che, per insondabili motivi noti solo al nostro inconscio, si decida di mettere in ordine dopo secoli i vecchi libri di filosofia del liceo. Succede che detti libri conservino al loro interno perle di saggezza dimenticate, quali bigliettini scambiati con compagne di banco e di fila, biglietti del cinema di pellicole imbarazzantemente brutte che […]

Il complesso di Didone: com’è che i libri tosti diventano anche ebook

Visto il grande successo del cartaceo, da oggi Didone, per esempio è anche un ebook. Lo potete trovare in vendita su Amazon (clicca qui) e sugli altri store on line in formato kindle. Sta ragazza, la nostra Didone, ha stoffa e fa strada. Alla faccia di Enea. Ciao, eh. P.S: Se poi volete su Amazon potete […]

Numitore, ovvero lo spirito delle leggi

Dedicato a Cinzia dal Maso e a tutti gli Archeoblogger Numitore di Alba Longa. Già dal nome, poraccio, si capisce che è uno di quegli uomini bravi, ma bravi bravi bravi: così bravi, in pratica, che appena li si sente nominare parte d’istinto uno sbadiglio. In effetti doveva essere così Numitore, famoso per essere stato […]

Sprechi culturali

Antonia arriva trafelata, appoggia le borse sul trespolo del bar, butta la mantella sullo schienale e ordina un té, ovviamente verde, perché da quando s’è letto che brucia i grassi, noi donne beviamo solo quello. “Mamma mia, scusami il ritardo, ma il Consiglio di Classe, sai, si è allungato all’infinito…” dice, e io sorrido, perché […]