Il Pontificatore da Spiaggia e i Comunisti che non ci sono più

Il Pontificatore da Spiaggia, come ogni anno, presidia la battigia con piglio mussoliniano, ma stavolta un po’ dimesso. La politica, suo cavallo di battaglia, quest’anno lo ha tradito, tanto che ci sono persino dei rari minuti in cui, pur al centro del suo circoletto di amici bivaccanti sul bagnasciuga con sdraio, sta persino zitto. Il […]

La noia di Silvio

Prima passava le notti a discettare di sanità pubblica amabilmente con la Minetti, vedere film impegnati con Fede e Lele Mora, studiare come valorizzare giovani promettenti fanciulle per costruire loro un sicuro futuro politico, salvaguardare il patrimonio musicale italiano ascoltando le creazioni di Apicella. Ora che la sera non lo può fare più, si annoia […]

Il comunismo è una malattia infantile del vip?

Ieri sera, a Niente di Personale, su La7, Antonello Piroso intervistava Augusto Minzolini. Augusto Minzolini ricordava i tempi in cui, sedicenne, era iscritto alla Fgci. Antonello Piroso rivelava che lui pure, sedicenne, era iscritto alla Fgci. Alle volte ho il sospetto di essere davvero l’unica, in Italia, a non esser mai stata comunista.

Ambrosoli, gli eroi e i comunisti immaginari

Ieri sera, sorpresa da un temporale, non dovevo stare a casa, ma mi ci sono ritrovata lo stesso. Così, a zonzo per i canali, sono capitata su La7, che da un po’ di tempo è un refugium peccatorum, perché, nello svacco di una tv che è inguardabile e inudibile, almeno ogni tanto mette in onda […]

I Guelfi e i Ghibellini: ovvero in Italia non vince Berlusconi, vince la tradizione di famiglia

“Ma dai, vieni a cena: anche se sono da solo, una pastasciutta sono in grado di farla senza avvelenarti, su!” L’appartamento di Massimo è caruccio caruccio, piccino ma non proprio mini, con mobilio moderno, ma non proprio di design, e persino una cucina che è una cucina, non quelle paretine tristi da single che arriva […]

Il Codice Berlusconi

C’è un complotto, c’è un complotto. Al centro il partito di Repubblica, una associazione segreta che, per rimanere meglio nell’ombra, pubblica ogni mattina un giornale. Gli articoli di fondo di Scalfari sono da sempre il mezzo per trasmettere le direttive segrete: il che spiega perché non ci sia mai capito un caspita. Alla società segreta […]

Comunisti immaginari e socratici reali

    A Lameduck, che ha analizzato la cosa meglio di me e per questo s’è beccata insulti nei commenti.   Non ho mai pensato che Fabio Volo fosse una delle cime del pensiero occidentale: mi riuscirebbe difficile credere che sia persino una collinetta. Seguendolo di tanto in tanto, penso che non si ritenga tale […]

La valchiria e il lumpenproletariato.

Brunilde Forner e il Destino hanno un conto aperto. Bisogna proprio che il Fato decida di farti uno sgarbo per combinarti come ha combinato lei: Brunilde Forner, a dispetto del nome da valchiria, è bassa, ma così bassa, per dire, che persino io la guardo da sopra in giù senza tacchi, e ciò implica che […]

Il senso di mia madre per la neve

Fiocchi. Ovunque. Leggeri come talco, stamattina vengono giù dal cielo, sfarinandosi. I tetti candidi, le stradine impiastricciate di bianco sporco: parrebbe l’inquadratura di un film natalizio, solo che siamo a Spinola, e Babbo Natale con le renne dovrebbe fare lo slalom fra le gru che costruiscono case. Mia madre, un po’ intirizzita, guarda fuori dalla […]

Passaparola stalinista

È un complotto, è chiaro: i conduttori di sinistra di Rai e Mediaset si sono messi d’accordo per ridicolizzarlo e insultarlo. Secondo Silvio c’è stato, fra loro, un vero e proprio passaparola. A questo punto, si sospetta fortemente che dietro tutto ci sia la longa manus di Gerry Scotti.

La politica di Piero

Piero Fantin abita ai confini col nulla. Per arrivare a casa sua bisogna percorrere, ma molto, una stradina sterrata che è un alternarsi disgraziato di buche e sassi, occasionalmente inframmezzati da un po’ di terriccio; quando batte il sole la terra si trasforma in un polverone che lévati, e alla casa si arriva bianchi, come […]