Autodifesa del cittadino

Mentre i Piddini si mazzolano per le future primarie, il PDL si spatascia come un pomodoro schiacciato, Di Pietro viene mollato dai suoi, Grillo sfanculato dai neoeletti, i Leghisti tentano disperatamente di tenersi a galla, l’UDC tiene botta solo perché non conta nulla, i moderati si sfrangiano, il Grande Centro si riduce ad un patetico […]

Piccoli dubbi di economia spicciola in tempi di crisi

Io, per esempio, di economia non so una cippa. Le uniche cose che so sono quelle che ho imparato dovendo fare i conti con il mio stipendio e il mio borsellino. Esattamente come tanti altri milioni di Italiani che non si intendono di finanza e di mercati, ma vivono così: con uno stipendio a fine […]

La loro legge sul testamento biologico

Ai 278 deputati che ieri han votato sì a questa immonda legge sul testamento biologico auguro di trovarsi dalla parte del paziente, dopo che è stata approvata la loro legge. Auguro loro di finire in stato di incoscienza, senza nessuna speranza di tornare quelli che erano prima, fra lo strazio dei parenti; auguro loro medici […]

Il Liberalismo del portafoglio pieno. Ovvero: vorrei essere liberale, ma non me lo posso permettere.

Di tanto in tanto, seguendo i link sparsi per il web in siti amici, finisco su Libertiamo. Così stamattina mi sono imbattuta in questo interessante post di Marco Faraci, il quale spiega, con piglio da liberale doc, perché sarebbe bene, anzi sarebbe quasi doveroso accettare la provocazione dei neogovernatori leghisti di Piemonte e Veneto Cota […]

Aiuto! Mi si è allargata l’elite! Ernesto Galli della Loggia e lo scandalo delle popolane pensanti.

E’ difficile spiegare quello spontaneo moto di tenerezza che ti prende quando ti trovi davanti allo scritto di un intellettuale “di quelli seri” che, improvvisamente e senza avvisaglie, si rende conto che ciò che fino ad oggi aveva reputato un suo esclusivo appannaggio è ormai invece alla portata di tutti, e se ne deve fare […]

Croci e delizie. Esame di una proposta per il Crocifisso in classe, targata PD.

Per uscire dall’impasse del crocifisso in classe, Il Pd ha pronta una soluzione. I senatori Ceccanti, Chiti, Chiaromonte, Del Vecchio, di Giovan Paolo, Giaretta, Lumia, Maritati, Tonini e Treu han quindi depositato una proposta di legge di godibilissima lettura, perché coniuga magistralmente due virtù sommamente piddine: il non dire nulla e, quel poco che si […]

Illegalità atea

Secondo don Mario Pieracci, simpatico sacerdote ospite della Vita in Diretta, lo Stato non dovrebbe permettere agli atei e alle loro eventuali associazioni di esistere, perché lo Stato garantisce ai cittadini la libertà di religione, ma gli atei, non avendone una, non hanno il diritto di essere protetti, ed anzi, con il solo esistere, mettono […]

Cercasi marito disperatamente

Ci sono delle volte in cui speri proprio di aver capito male. O, almeno, speri che a capire male siano stati gli altri. Così, quando leggo un post simile da Malvino, spero di aver capito male io, o che abbia capito male Malvino. Perché se arriviamo al punto che un Cardinale scrive una lettera pubblica […]

Non c’è gusto, in Italia, ad essere laici

A leggere che uno strenuo difensore pubblico della famiglia cattolica tradizionale tartassa poi nel privato una povera moglie di telefonate minacciose perché s’è innamorato del di lei marito, il lettore laico, democratico ed anche un po’ laicista giustamente sghignazza. Quando però il lettore laico democratico ed anche un po’ laicista viene a sapere che la […]

Ambrosoli, gli eroi e i comunisti immaginari

Ieri sera, sorpresa da un temporale, non dovevo stare a casa, ma mi ci sono ritrovata lo stesso. Così, a zonzo per i canali, sono capitata su La7, che da un po’ di tempo è un refugium peccatorum, perché, nello svacco di una tv che è inguardabile e inudibile, almeno ogni tanto mette in onda […]

Preferisco la Carfagna

È dibattito aperto da mesi, fra giornali e tv, su chi sia meglio fra le ministre Gelmini e Carfagna. Tinto Brass tiene per la Gelmini, Silvio Berlusconi – per motivi strettamente politici, sia chiaro – apprezza la Mara, peraltro osannata anche all’estero come il ministro più belloccio del mondo. La Gelmini di questa rivalità forse […]

Derive clericali

Quando ho letto questo post sul sito di Metilparaben, onestamente non sapevo come commentare, perché, anche nelle più arzigogolate interpretazioni dell’obiezione di coscienza, declinata in ogni sua possibile variante, mi sfugge come un ginecologo che opera in un ospedale pubblico o convenzionato possa rifiutarsi di fare ad una donna una visita basandosi sul fatto che […]

Alea iacta est. Rutelli, il Caso e il testamento biologico.

Le famiglie sono complicate. Ha passato la vita a difenderle dagli attacchi dei laicisti, Francesco Rutelli, ma non è mica uno che vive con gli occhi e le orecchie foderati di prosciutto. Quindi, sulla questione del testamento biologico, ha una sua posizione, ben distinta e chiara. Lasciar decidere per iscritto a ogni singolo individuo a […]

I grandi classici al tempo del testamento biologico

Quando Bartleby lo scrivano viene allontanato dal suo studio perché, piano piano, ha rifiutato ogni compito ed ogni azione con un semplice “Preferirei di no”, finisce in carcere per vagabondaggio. Qui, nonostante l’avvocato suo ex datore di lavoro preghi il secondino di fargli avere del cibo migliore di quello fornito dalla prigione, Bartleby risponde di […]

Chiamiamolo Evaristo (dato che razzismo non si può).

Picchiano un cinese alla fermata dell’autobus, un ambulante nero perché esponeva la sua merce sul marciapiede, un ragazzo perché è nero e e glielo scrivono pure, negro, sui documenti. Ammazzano un ragazzino, peraltro italiano, perché ha cercato di sgraffignare dei biscotti, sparano a sei extracomunitari con un gruppo di fuoco, bloccano per ore una signora […]

Dissenso privatizzato

L’altro giorno un amico avvocato, per mail, riprendendo un post di Anskij che purtroppo non ritrovo, mi faceva notare come in Italia i cittadini colmino ormai privatamente le carenze della legislazione e dello Stato. Cioè, in soldoni: lo Stato e la Legge vigente non ti permettono di fare un Pacs, un Dico, un Beneamato-come-caspita-lo-vogliamo-chiamare, cioè […]