Spinola e la crisi immobiliare

L’Agosto a Spinola, quest’anno, è uguale ad ogni altro mese. Giulia ed io giriamo per il centro, in infradito e colata di sudore, e stentiamo a riconoscere l’estate in quel paese pieno di macchine parcheggiate o in moto, negozi aperti, anche se vuoti per la crisi, e la gente in giro, sudata e sfatta come […]

I topi e la nave: imperi che scricchiolano e fedeltà al padrone a Spinola

Ora che l’impero Crespano scricchiola, a Spinola i cigolii si sentono ovunque, figuriamoci se non echeggiano nelle palazzine di Anselmo Pedron, che già di loro, quanto a crepe ed infiltrazioni, son ben messe in partenza. Il buon Anselmo dei Crespano è sempre stato factotum e prestanome, nel senso che dove non potevano apparire loro con […]

Il sindaco Taragnin e il Natale della crisi economica

La crisi è crisi per tutti. Ma quando capita sotto elezioni, oltre che crisi, è pure iattura. Il Sempresindaco Taragnin, da vecchia volpe della politica, le regole del gioco le sa bene, e tutte. Agli elettori del paesello puoi fare durante l’anno qualsiasi sgarbo, lasciare marciapiedi sbrecciati, inventare sensi unici deliranti, dimenticarti la manutenzione delle […]

Il tradimento di TeleSpinola

La sera, Anselmo Pedron, la tv la guarda di rado, come sottofondo, mentre controlla per l’ennesima volta i costi dei cantieri aperti, smadonna per telefono con i capimastri, insulta i suoi architetti perché si intestardiscono a sottolineare che certe cose non andrebbero costruite così e sono fuori norma. Se la guarda, evita accuratamente, di solito, […]

Troppo all’avanguardia

Povero Anselmo Pedron. Da tre giorni non esce di casa, non visita i suoi cantieri, non parla con la moglie e non vede la famiglia. È chiuso nel suo studio, la testa fra le mani, sulla scrivania aperta una carta del Comune di Spinola e, accanto, la mappa del Piano Regolatore. Le guarda, le rivolta, […]