Programmi di Governo

134ba0c0-56e6-11e8-b12b-25e5d4b9f267_fe6ae5278b98271bdcb22ac510ad0589-29894-kibh-u11108647955330zf-1024x57640lastampa-it

«Senti, ma come ne veniamo fuori?»

«Usciamo di nascosto dalla porta di servizio? Chi vuoi che ci veda?»

«Eh, magari. Il vecchio è furbo, ci ha piazzato i corazzieri suoi a controllare.»

«Azz. Cioè non ci fa uscire finché non scriviamo questo benedetto programma di governo? Ma porca zozza, che ci scriviamo? Quello che va bene ai miei i tuoi lo impallinano, e viceversa! E quel poco su cui siamo d’accordo, ci impallinano gli altri…»

«Eh lo so.»

«Basta, senti, mi arrendo, siamo da giorni qua dentro, non possiamo continuare così. Usciamo e gli diciamo che non ce la possiamo fare.»

«E bravo pirla, così gli elettori capiscono che siamo davvero bauscia e alle prossime elezioni prendiamo il 2% a starci larghi!»

«E che diavolo vuoi che facciamo, allora?»

«Mmm, io un’idea ce l’avrei. Scrivi: proporremo alla Banca Centrale Europea di cancellarci tutti i debiti.»

«Scusa, non ho capito. In cambio di cosa?»

«In cambio di niente. Ce li cancellano così, perché siamo ragazzi simpatici.»

«Ahhahaa… certo… Ma che vuoi davvero che lo scriva? Cioè lo mettiamo nel programma del Governo e lo portiamo a… Lui»

«Ma che, sei matto? Tu lo scrivi, ci metti scritto sopra come titolo “BOZZA DEL PROGRAMMA/CONTRATTO DI GOVERNO”, poi lo butti nel cestino, quello fuori, nel corridoio, bene in vista, dove ci sono i giornalisti accampati in maniera che il titolo si veda bene.»

«E poi?»

«E poi lo lasci lì.»

«Eh? E questo come risolverebbe i problemi?»

«Tranquillo. In capo a due ore, stai certo che qualcuno lo fa girare e la bozza viene raccolta da qualcuno, magari uno dei corazzieri, e finisce da Lui.»

«E quindi?»

«E quindi lui lo legge, capisce che siamo davvero due bauscia, ci toglie l’incarico di fare il Governo, e si mette lui a comporre un governo per farci arrivare alle elezioni.»

«Geniale! Quindi noi non ci rimettiamo la faccia! Possiamo dire che siamo stati esautorati per un complotto della casta che aveva paura delle nostre soluzioni rivoluzionarie!»

«Appunto. Tanto mica capiscono i nostri che sono cazzate.»

«Ok, però… senti ma non è che Lui se ne accorge? Cioè, guarda che questo mastica politica da quanto è nato, mica lo fai fesso così. E se capisce che è una manovra e a noi tocca dire ma no, è solo una bozza, e ci dice di continuare?»

«Hai ragione, quello non è scemo.»

«Senti, io ho un’idea. Gli dobbiamo far capire che siamo proprio pazzi del tutto. Cioè dobbiamo proprio scrivere una cosa folle.»

«Hai ragione. Ma cosa, cosa? Usciamo dall’Euro? Prendiamo a pallettoni gli immigrati nelle navi, anzi invadiamo la Libia per fermarli lì?»

«No, dai queste le abbiamo già dette.»

«Ah, gia. Cazzo, ma non è mica facile. Anni che spariamo scemenze, ho esaurito il repertorio…»

«Gia, dillo a me… Fermo, ho un’idea geniale! Scrivi: INVADIAMO LA KAMCHATKA.»

«Fratello, ma questo sì che è grandioso. Io non ci avrei mai pensato! Che poi manco ho capito dove cazzo stia, sto posto.»

«io non ho manco mai capito come si scrive, ma manco Afganisthan per quello… però che dici, va bene? »

«È definitiva! Siamo in una botte di ferro. Con questo ci manda a casa di corsa, subito!»

«Ok, bene, allora chiudiamo qui. Che dici, aperitivo per festeggiare?»

«MA tu dici che ci fa uscire il corazziere?»

«Digli che altrimenti lo facciamo trasferire in Kamchatka in prima linea.»

«Ah ecco, bon.»

 

Annunci

5 pensieri su “Programmi di Governo

  1. Ho letto la bozza del “contratto di governo”. Beh già che c’ erano, scemenza più scemenza meno, potevano sparare più in alto.
    Non so, cose del tipo:
    – reddito di cittadinanza a ogni italiano, pagato dalla BCE
    – vacanze gratis in Europa, due mesi all’ anno, sempre pagate dalla BCE
    – assunzione di tutti i disoccupati italiani, da parte della BCE
    Gente senza ambizioni. Io al posto loro avrei chiesto pure la Corsica, Nizza, la Savoia e l’ adozione dell’ italiano come lingua ufficiale in Argentina, giusto come ciliegina sulla torta.
    Memento audere semper, diceva il Vate 😂

    Mi piace

  2. Io pensavo che se per due mesi in ufficio non avessi fatto nulla mi avrebbero tolto lo stipendio e il posto di lavoro. Loro sono strapagati per chiacchierare e non concludere nulla. Potrebbero rinunciare a due stipendi per dare un segnale forte agli italiani. E credo anche a Babbonatale, ai marziani e alle fate. Per non citare gli elfi, ovviamente!

    Mi piace

  3. La mattina in cui è stato reso noto a noi comuni mortali il contratto di governo, me lo ha comunicato il mio compagno, dopo una seduta sulla tavoletta del water commentando “dura giusto il tempo di una cacata”. Bonjour finesse. Ma ci sta.

    Mi piace

Patti chiari, amicizia lunga: voi potete scrivere quello che volete, io posso bloccare chi mi pare

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...