Il problema di Porta a Porta non è Berlusconi

“Ma hai visto, ieri sera, che scena pietosa, che cosa vecchissima, Berlusconi che firma di nuovo un contratto a Porta a Porta!”

“Oddio, ma davvero?”

“Davvero, ma dai! Dopo vent’anni di nuovo, è una cosa incredibile! Cioè, rendiamoci conto, ancora Berlusconi!”

“No, intendevo dire: ancora in tv c’è Porta a Porta?”

Annunci

3 pensieri su “Il problema di Porta a Porta non è Berlusconi

  1. Ebbene sì, c’è ancora Porta a porta, e con lo stesso presentatore. Non dico che sia la malattia, ma è certo un simbolo (vivente? Mah, mica tanto) del problema principale di questo paese: siamo bloccati. Imprigionati nell’ambra, direbbe qualcuno.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.