Cose che ti fanno capire che stai invecchiando (e Jovanotti no)

Quando capiti per caso su MTV (che manco si chiama più MTV, accidenti!) la trovi piena di video di ragazzi che cantano canzoni pop come quelle che ascoltavi anche tu a sedici anni, solo che ora, a differenza di quando eri una sedicenne, i ragazzi suddetti non ti dicono nulla perché ahimè hanno l’età per essere tuoi alunni o tuoi figlioli. Alla sera ripassi, e scopri che danno un concerto in cui Kaylie Minogue canta le canzoni natalizie vestita come una sexy fatina bianca con il tutù. E anche questo ti dà la certezza che sei vecchia, perché la Minogue non ha una ruga e dimostra sempre vent’anni, ma fare i concerti con le canzoni natalizie ė segno che come diva sei sulla strada dello sbaracco.

Quando scorrono i promo, scopri però che ci sarà a breve uno speciale sull’ultimo album di Jovanotti. E vedi che nello spot Jovanotti è uguale, con il barbone da Che Guevara di parrocchia, i jeans che gli cadono e la camicia falso povera verde militare che porta da quando ha dato la svolta alla carriera, diventando da ragazzino di Cecchetto un aspirante guru alternativo che piace tanto a Fazio, alle trentenni milf di una volta e alle parrocchie dove mettono i poster di Che Guevara. È preciso identico, sempre, pure se ormai va su per i cinquanta.

E allora ti viene il sospetto orribile che forse sei invecchiata solo tu, mentre Jovanotti è eterno.

Annunci

3 pensieri su “Cose che ti fanno capire che stai invecchiando (e Jovanotti no)

I commenti sono chiusi.