Very Bello ed Has fidanken: renzismo e politica del Drive In

Verybello: questo il dominio che si è scelto Franceschini per promuovere le bellezze d’Italia.

E’ meraviglioso scoprire che per dare una nuova immagine dell’Italia ed attirare turisti stranieri con un qualcosa che dovrebbe essere diverso dal solito stereotipo pizza ammore e mandolino si usi un dominio che, Sant’Iddio, metterebbe in imbarazzo persino il Dean Martin di That’s Amore.

E’ meraviglioso immaginare le migliori menti al servizio del Governo che, quando devono proporre un’idea di marketing innovativa, si spremono per giorni, fanno riunioni e chissà quante ore di brainstorming, per partorire poi una cosa che sembra venuta fuori da un copione dei fratelli Vanzina e somiglia ad un tormentone di Ezio Greggio al Drive in.

Thank you, very grazie, very bello.

Temo il peggio, ormai. Cioè che Renzi, presentandosi alla Merkel, la saluti dicendo Has Findanken. E si arrabbi pure perché lei non capisce e non ride.

Annunci

8 pensieri su “Very Bello ed Has fidanken: renzismo e politica del Drive In

  1. Come ho scrito altrove mi sono fatto la convinzione che gli assi del brainstorming dei quali parli si siano ispirati al Dean Martin di That’s Ammore. Ispirati si fa per dire, ovviamente; a quel pasticcio linguistico ameriitaliano che fa taaaaanta simpatia, eh!

    Mi piace

  2. Mi pare di rivivere l’incubo dell’ex nano, ora impersonato dal damerino di Firenze.
    Che l’inglese del nostro sia pari al suo illustre padre e predecessore non depone molto a suo favore. Il guaio è che non capisce il ridicolo.
    Forse a lui è mancata una i alla famose tre I di vecchia memoria.

    Mi piace

  3. però sembra proprio un dentino avvelenato contro renzi…
    voglio dire: il poro franceschini…
    quand’era vicesegretario di veltroni (non scrivo il nome del partito perché non mi riordo come si chiamasse in quel periodo) sembrava un tipino serio…
    penso tu sia in grado di immaginare una riunione di alto livello di una qualunque azienda italiana con l’agenzia di pubblicità o robe così…
    è l’italia, non è solo renzi
    siamo ben oltre la fantasia al potere
    invece le riunioni degli organi della scuola? quando bisogna spiegare al preside o a certi insegnanti certe novità?

    Mi piace

  4. Lo vogliamo dire che siamo passati da Einaudi a Razzi? Da Pasolini a Mughini? L’imbarbarimento culturale italico si riflette nelle scelte della sua classe politica, in quanto sono proprio la maggioranza degli italiani ad avere una cultura politica che non va oltre Drive In. Altrimenti non si spiega come mia nonna, che non è mai stata una intellettuale, conoscesse tutto il cinema neorealista, perché all’epoca quello si vedeva e mia suocera invece leggesse Victor Hugo senza nessuna formazione accademica. O tempora o mores.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.