Lezioni pratiche di economia domestica

Il vecchietto è in coda al supermercato, e guarda il mondo con occhio grifagno, perché è uno di quei vecchietti rancorosi che sognano qualcuno che cerca di passare loro avanti in coda per poterlo prendere a male parole.

Gli si affianca invece una signora bonaria, forse una vicina di casa, che lo saluta e gli chiede come va, lui si trova costretto a rispondere al cenno e alla domanda, invece che sbranarla, come vorrebbe.

Avanzano piano piano in fila, poi arrivano nei pressi della cassa, dove appesi ci sono i rimasugli di calze della Befana: «Uh, guarda! – dice la signora – li vendono già al 70% di sconto!»

Il vecchietto annuisce: «Eh, sarebbe il momento buono di comprarle. Non ha due nipoti, lei?»

La signora lo guarda stranito: «Sì, ma la Befana era tre giorni fa, gliele ho già date le calze!»

«Eh, ma le prende per l’anno prossimo, no? Costano la metà, gliele dà alla prossima Befana.»

«Ma manca un anno, andranno a male nel frattempo, i dolci dentro!»

«Ma no, sono bambini, digeriscono anche i sassi! E poi i dolcetti confezionati durano tantissimo, eh.»

Sono arrivati alla cassa e cominciano a mettere sul nastro la spesa. La vicina gli sorride, ma intanto si vede che si annota mentalmente di rifiutare con garbo, se lui dovesse mai offrirle di venire a prendere un tè con i pasticcini a casa sua.

6 pensieri su “Lezioni pratiche di economia domestica

  1. Si racconta che il miele trovato nella tomba di Tutankamen fosse ancora commestibile. Io però preferisco limitarmi a qualche occasionale acquisto del miele dell’anno scorso, quando lo danno a sconto…

    Mi piace

  2. Io ho trovato in casa un pacchetto di caramelle col prezzo 500 lire, le ho mangiate tranquillamente e non sono morto, erano buone come nuove, in effetti è noto che le caramelle non hanno neanche una data di scadenza, i prodotti composti per 90% di zucchero sono praticamente sterili, ovviamente non credo che il vecchietto facesse simili ragionamenti, e quindi anche a me sembra scarsamente affidabile dal punto di vista della salute ailimentare.

    Mi piace

  3. Pingback: Il meglio della settimana #8 | Ma la notte no!

I commenti sono chiusi.