Un paese normale

Condannano Berlusconi. La Idem si dimette. Calma, ragazzi. Che io non so se ce la fo, così, all’improvviso, a ritrovarmi a vivere in un paese normale.

Annunci

7 pensieri su “Un paese normale

  1. Questi sono giochi per i VIP.
    Noi saremo in un paese normale:
    – quando un ricorso tributario non durerà dieci anni,
    – quando la Cassazione non impiegherà un anno per pubblicare una sentenza
    – quando un funzionario dell’Agenzia delle entrate non interpreterà una sentenza di Cassazione
    – quando ricorrere contro l’arbitrio di un funzionario non durerà altri 3 anni (per il momento)
    – quando un cittadino inerme, dopo aver vinto un ricorso contro il Fisco, non sarà costretto a dare altri 1.500 euro ad un avvocato per iniziare una nuova causa la cui prima udienza è stata fissata a marzo 2014.
    Tutto il resto sarà anche giusto, necessario e doveroso, ma stiamo parlando di puttane mentre la PA sta mandando tutto il paese a puttane.

    Mi piace

  2. Come si mette mi piace al commento di cannedcat? E ce ne sono ancora, p.es., sulla contabilità degli enti pubblici, la disponibilità di dati, etc.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.