Coerenza scientifica grillina

C’è una certa coerenza scientifica di fondo anche nel fatto che un neo onorevole del M5S sia convinto che i governi impiantino nei cittadini microchip sotto pelle per controllarli. La stessa coerenza scientifica che li porta a credere, pur avendo raccolto solo il 25% dei voti, di essere la maggioranza.

Advertisements

41 pensieri su “Coerenza scientifica grillina

  1. Gira in rete (la rete, una specie di aspiratutto dove se non metti il grano di sale accogli acriticamente le più solenni panzane di tutti i tempi…) una frase attribuita a Hitler che assomiglia pericolosamente a frasi di Grillo. Ecco, non è vera, è proprio una panzana idiota.
    MA DI VERO C’E’ UNA COSA: chi di RETE FERISCE DI RETE PERISCE…

    Mi piace

  2. D’altronde, eravamo abituati a un parlamento che promuoveva commissioni per lo studio delle scie chimiche… la cultura scientifica non è mai stata una determinante fra i nostri organi di governo. Io però non esagererei nell’estendere un giudizio complessivo basandosi solo sulla creduloneria di un singolo candidato. A proposito, “zeitgest” il documentario complotto-pluto-massonico-populista che ha citato il ragazzo, è in effetti molto suggestivo e merita una visione critica.

    Mi piace

  3. Qualcuno del governo precedente ha dato anche credito alla fusione fredda…

    Il problema è che chi guida deve capire i propri limiti (non siamo tutti scienziati, e tantomeno esperti tuttologi) e trovare persone fidate e affidabili alle quali chiedere opportune consulenze, magari mettendo il tutto in rete, in modo aperto e trasparente.

    Io attendo che i grillini, visto che si sentono parlamentari, prendano le responsabilità di governo in mano. Ma lo decidano presto ciò che vogliono fare, perchè a dispetto dei sondaggi (che hanno già sbagliato con loro e che adesso li vedono davanti a tutti), molte persone che li ha votati per protesta adesso sono già pentiti.

    Vederli agire rispetto ai giornalisti come i precedenti parlamenti (dire una cosa e smentirla per esempio la capogruppo Roberta Lombardi) prima ancora di agire nella legislatura non è stato esaltante.

    Inoltre hanno un tasso di ingenuità impressionante. Possibile che non si riesca a dare un minimo di regolarità nelle risposte dei parlamentari? Dire almeno che cercheranno di fare il loro meglio e non dire “ho 25 anni, sono sommellier e potrei occuparmi di agricoltura”.

    Pietà per noi cittadini italiani, pietà…per favore…

    Mi piace

  4. Non riesco a capire questo post!!! ma se il PD a sentir loro hanno vinto le elezioni, perché stanno appresso 5*. Che vadano a governare!!!! Peccato che non si son visti a Milano x la chiusura della campagna elettorale e la stessa cosa a Roma chiudere la sessione elettorale in un teatro, tanto valeva chiuderla a casa di Bersani davanti ad un vinello. Ora è ovvio che rosicano. Ogni tanto un pochino di cooerenza è necessaria.

    Mi piace

  5. @tino: è semplice capire le cose: una banale questione di matematica. Il Pd non ha la maggioranza necessaria al Senato, e in democrazia i Governi, per stare in piedi, bisogna che abbiano una maggioranza. Non è difficile, se ti ci impegni ci arrivi, dài, coraggio.

    Mi piace

  6. Dovresti mettere i video allegati ai messaggi.
    Ecco qui “Tutti i miei sbagli” del gruppo torinese Subsonica.

    Vero è che anche se si intervistassero altri parlamentari probabilmente le castronerie che ne uscirebbero fuori sarebbero ancor più divertenti.

    Il problema che io vedo è che i parlamentari sono stati scelti tra i trombati m5s delle precedenti elezioni locali, quindi vuole dire che sono stati giudicati dagli elettori peggiori delle persone effettivamente elette. Ci toccano i Moda’, visto che Elio e Mangoni sono in un consiglio regionale. 😉

    Mi piace

  7. E non dimentichiamo il tunnel dei neutrini…

    Però esistono davvero dei microchip da inserire sotto pelle per i pagamenti in certi club super esclusivi. Con questo io non credo alla teoria del controllo, sia chiaro.

    Mi piace

  8. @dani2005dani

    Non so esattamente a quale frase tu ti riferisca, ma leggendo le trascrizioni stenografiche originali dei discorsi di Hitler si notano impressionanti parallelismi tra Hitler e Grillo. Entrambi esprimono il più alto disprezzo per i partiti, che senza distinzioni ritengono responsabili della situazione in cui versa il loro Paese, entrambi dichiarano la volontà del loro movimento di distruggere i partiti con i quali non accettano nessun compromesso, entrambi si proclamano rappresentanti del nuovo che farà risorgere la Nazione quando dei vecchi partiti non esisterà più traccia.
    Considerando che, al di là della belle parole, finora i metodi di Grillo tutto si stanno dimostrando tranne che democratici, considerando che la capogruppo alla Camera Lombardi nutre simpatia per “la fase iniziale del fascismo”, io prima di gridare al controgomblotto ci penserei un attimo, perché le cose potrebbero mettersi veramente male se i cinque stelle prendessero il potere.

    Leggiti le trascrizioni originali dei discorsi del führer, poi se ne riparla:

    http://www.kurt-bauer-geschichte.at/PDF_Lehrveranstaltung%202008_2009/10_Hitler-Wahlreden_1932.pdf

    Mi piace

  9. per Ol'(ale):
    comunque devi capire la Padrona di casa: non tutti riescono a controllarsi come io faccio con Te, un attimo prima di ricordarmi che è tempo perso.
    Stai bene, inchino e baciamano a Galatea.
    Ghino La Ganga

    Mi piace

  10. La galatea è fatta così.Se la si contraddice, di qualunque argomento si stia trattando, lei si inalbera e insulticchia un po’. Necessita di cortigiani e adulatori, tutti coloro i quali non condividono sono ignoranti.

    Mi piace

  11. Scusate ma qualcuno di voi lo ha mai visto zeitgeist o parlate per sentito dire? Quello dei microchip è uno scenario futuribile. Due parole sulla sovranità monetaria che non abbiamo per esempio? Ma no, xhe brutte cose, meglio guardare il tg1. Ah e ricordate che in america decide obama, e che “il mercato” siamo noi, mi raccomando!

    Mi piace

  12. Mischiare questioni serie come la sovranità monetaria o lo strapotere delle corporation con caz zate immani come le scie chimiche o i rettiliani può avere due motivazioni: ignoranza o malafede. E i prodotti si vedono: io parlo di sovranità monetaria e lei mi risp con gli illuminati. Ma che c’entra? Ora, a parte che gli illuminati di baviera sono storicamente esistiti e non è da escludere che esistano ancora, lei avrà sicuram sentito parlare del bildelberg. Cosa crede che facciano quelle belle personcine nei loro inxontri segreti? Parlano di calcio e di figa?

    Mi piace

  13. Cioè mi faccia capire lei mi prende in giro quando dico che le decisioni che contano non le prendono i governi ufficiali ma non batte ciglio sapendo che una volta all’anno i politici vengono convocati dai vari rothschild rockfeller e fecciume vario, A PORTE CHIUSE? Atteggiamento curioso

    Mi piace

  14. per Memphis:
    io son qua che guardo con sospetto perfino il gatto bianco e rosso dei miei vicini, che ha un microchip: e lo sanno tutti, come andrà a finire, quel poveretto.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    Mi piace

  15. in effetti, una formazione politica che ha ricevuto un suffragio del 25% è sicuramente importante e degna di considerazione, ma è assurdo che possa agire come se avesse ricevuto un suffragio del 100%, in quanto agirebbe in dispregio della volontà del 75% del corpo sociale

    i numeri sono numeri, il resto solo interessanti esercizi retorici, degni di rispetto ma non rilevanti se distanti da quel che i numeri dicono

    Mi piace

  16. Senta signor ganga, io capisco che esistano persone mentalmente limitate incapaci di guardare al di là del proprio naso. Capisco anche che per molti quel che dice mentana alle 20 esaurisca tutto quello che c’è bisogno di sapere. Solo la pregherei di non applicare questi canoni validi per la sua persona a tutti. Organizzazioni come il bildelberg, i chicago boys, i bohemian grove, la skull & bones esistono veramente. Il fatto che qualche pagliaccio rida non cambia la realtà.

    Mi piace

  17. Ma io non sottovaluterei anche la Segreta Confraternita di Torpignattara, pure, eh. Molti non la considerano, ma sbagliano. È la segreta motrice di metà dei complotti italiani. Ma sentita? perché è segreta, appunto.

    Mi piace

  18. Galatea certo che lei è proprio avanti! Anni luce. Mi affido alla sapienza xontadina citando l’inutilità di lavare la testa all’asino. Ciao e si ricordi che il mercato siamo noi e che calvi fu trovato impiccato sul ponte dei frati neri a londra, ma era un luogo come un altro.

    Mi piace

  19. per memphis:
    guarda, hai frainteso, non pretendo affatto che le limitazioni di qualcuno vengano applicate a qualcun altro, anzi. Per esempio, trovo scandaloso che nessuno abbia seriamente investigato sui legami tra Milton Friedman e i San Francisco 49ers, sulle strette di mano segrete tra Scilipoti e Marra, sul mancato nobel a Luzi, sulla misteriosa retrocessione in C 1 del Rimini nel 1982 ( aveva fatto gli stessi punti che gli avevano garantito la permanenza in serie B nel 1981). E soprattutto: sappi che io sono seriamente preoccupato per il microchip del gatto dei miei vicini; quindi vedi di fare qualcosa in parlamento come deputato con il tuo vero cognome Bernini, anzichè perder tempo qui con ‘sti pseudonimi, che sembri un Elvis Presley qualsiasi. Che anche sul decesso di Presley ci sarebbe da indagare, tra l’altro. Oh.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    Mi piace

  20. Gent.ma
    Di sicuro”mi impegneró” a capire ,ma vedo che volutamente ha ignorato di rispondere al vero senso del mio post, ma questo è comprensibile. Lei forse non ha capito che ormai il PD è ” bello che bollito” . Basta vedere che elemento hanno candidato in Calabria, suvvia siamo seri.
    Del resto le opinioni sono come le palle, ognuno ha le sue.
    Mi scusi anche per la “qualità” della risposta ma ho frequentato “le serali” provvederò a colmare le mie lacune sul perché il PD non è in grado di fare il governo.
    In ogni caso continuerò a leggerla con piacere,il più delle volte è gradevole e pungente, ultimamente un po’ meno, troppi impegni???? Ne lasci qualcuno…

    Mi piace

  21. @tino: vedi, caro, il Pd bollito non è un problema mio, non essendo iscritta al Pd.
    Quanto a rispondere al tuo post, sarebbe più facile se imparassi a scrivere in un italiano decente e chiaro. Quanto a non avere nozioni elementari di educazione civica, il problema non è aver fatto le “serali” tesoro: alle serali, dove ho insegnato e la ricordo come un’esperienza fantastica, ci vanno persone meravigliose, interessate ed attentissime, che dopo essersi spaccati la schiena tutto il giorno in fabbrica o in magazzino la sera se ne stanno quattro ore a fare storia, geografia e a discutere con grande passione di attualità: quindi risparmiati le battutine da “finto povero” che fai solo una figura ancora peggiore. Se non sai nulla di educazione civica è perché sei zuccone tu di tuo.

    Mi piace

  22. Per Giuseppe Verdi.
    Mi hanno inviato una frase dicendo che era di Hitler, e in effetti aveva i contenuti che dice Lei. Tuttavia non era precisata la FONTE DEI DATI.

    La frase che rimbalza in rete è banalmente simile a molti discorsi dittatoriali, attribuibili anche a Pinochet (tanto per non fare nomi).

    Le invio un link, di Michele Serra, noto antidemocratico….
    http://www.giornalettismo.com/archives/811635/michele-serra-e-la-merda-sul-web/

    Mi piace

  23. Comunque, da lettore silenzioso, noto solo una cosa, poi ognuno ne tragga le conclusioni che vuole: da quando scrivi di M5S, la qualità dei commenti è precipitata; sei mesi fa, non avremmo mai trovato una discussione come questa su Grillo/Hitler. A proposito di precipizio, leggete la dichiarazione del neo-deputato Alfonso Bonafede sulla questione Ginori pubblicata sul blog di Grillo … esiste un volontario nel movimento che sia laureato in lettere e si presti a correggere le loro dichiarazioni e a renderle in un italiano comprensibile? Magari!

    Mi piace

  24. Si, direi che questo era chiaro; parlavo de “la qualità dei commenti”, del fatto che certi argomenti attirino certi commentatori. Comunque, lasciamo perdere, mi sembra irrilevante.

    Mi piace

  25. …a me sembra che una delle differenze più rassicuranti col fascismo sia che i protofascisti erano nerboruti reduci di guerra che menavano, mentre questi sono dei lungoadolescenti cicciotelli che berciano da dietro un monitor, al calduccio nella loro stanzetta. squadrismo-drone, e in più virtuale.

    c’avesse raggione quello che diceva che la seconda volta è farsa…

    Mi piace

  26. Ma che brava alla fine io sono io e voi non siete un c……
    Tutta la supponenza in un post di quattro righe.

    Mi piace

  27. Dai dai Tino, datti una calmatina ! E offendi meno, se posso (Galatea non ha certo bisogno delle mie difese).

    Anonimo SQ

    Mi piace

  28. Per essere un insegnante direi che Galatea è in linea con la media culturale italiana. Arrogante e saccente. In quanto al saper scrivere le consiglierei di rivedere alcuni suoi post su questa pagina dove, con la matita rossa, ci sarebbe da segnalare più di qualche errore nell’utilizzo della punteggiatura.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.