Questioni di estetica politica pro Obama

Sentite, cari Americani, diciamocelo chiaramente. Voi avete la straordinaria, incredibile, unica botta di culo che potete votare come presidente questo tipo qua:

Che è bello, intelligente, preparato ed è anche un figo che lèvati.

Noi, se ci va bene, possiamo scegliere i vari Renzi, Bersani, Alfano, Casini, Tabacci, Grillo e chi più ne ha più ne metta, e c’è pure il rischio che come prossimo Presidente ci tocchi questo tipo qua:

Ecco, per favore, voi che almeno potete, votate quello figo.

10 pensieri su “Questioni di estetica politica pro Obama

  1. Quello “figo” e` stato zitto mentre gli israeliani hanno sterminato centinaia di palesinesi con l` operazione “Cast Lead” proprio all` inizio del suo mandato.

    Gigi

    Mi piace

  2. “La classe politica del mio paese è così misera che ormai quando guardo un qualsiasi candidato alla presidenza di una qualsiasi cosa non faccio che assicurarmi che sappia coniugare i verbi e possa fare bella figura sui francobolli (cit.)”: più o meno il senso era questo, no?

    Mi piace

  3. In America, a dirti il vero, e’ Romney considerato il bello della situazione, e non a torto. Vice presidente incluso.
    Detto questo, se la politica si riduce a questo, poveri noi.

    Mi piace

  4. ahahah in effetti visto che non si sa per chi votare, se ce ne fosse uno figo voterei per lui, ma purtroppo non è questo il caso e tra Bersani che sembra Gargamella e Alfano che c’ha l’occhio ballerino, guardare anche solo un programma di dibattito politico fa venire il mal di stomaco!

    Mi piace

  5. Obama è un fico* da paura. Sia perché è dalla parte delle donne, delle minoranze (razziali, religiose e di orientamento sessuale) e dei poveri. Sia perché è proprio bello.
    Quanto a diventare grigio sulle tempie, è successo in questi quattro anni anche all’uomo della mia vita: credo sia una questione di età piuttosto che di lavoro. E non diminuisce l’attrattiva, anzi.

    @thesparesuit: amen.

    Mi piace

  6. @Damigiana
    “Sia perché è dalla parte delle donne, delle minoranze (razziali, religiose e di orientamento sessuale) e dei poveri.”

    L` amministrazione Obama e` quella che ha dato previlegi e ha “bailed-out” Goldman Sachs premertendogli di fare profitti da paura mentre la gente veniva licenziata a milioni durante la crisi.
    Durante l` amministrazione Obama ci sono circa 2 milioni e mezzo di carcerati (per lo piu` afro-americani)
    Vedi non sapere le cose..

    Gigi

    Mi piace

I commenti sono chiusi.