Approvate l’ammazzablog, sarà la salvezza dei blogger!

No, ma in fondo, diciamocelo, per noi blogger l’obbligo di “rettifica” immediata per qualsiasi cosa abbiamo pubblicato sul blog e sia giudicato da un qualsiasi tizio lesivo della sua “dignità” sarà una vera pacchia, una manna dal cielo.

Basta con i giorni mosci e vuoti, in cui non sai cosa scrivere o cosa pubblicare. Visto la quantità di scentrati permalosi e rompiballe di cui la rete pullula, ogni giorno avremo almeno una ventina di richieste di “rettifiche” da parte di emeriti sconosciuti egocentrici pronti a riconoscersi nel personaggio anonimo di un racconto, di politici inferociti perché hai citato una loro condanna già di pubblico dominio e di psicopatici vari ed assortiti.

In pratica avremo dei blog che si scrivono da soli, con campionari di smentite/rettifiche inviate precipitosamente da altri. Non daranno più nessun tipo di informazione, direte voi, ma mica è vero. Così combinati forniranno una precisa, puntuale documentazione e una analisi sociologica in tempo reale di cosa è diventato questo paese, in fondo.

5 pensieri su “Approvate l’ammazzablog, sarà la salvezza dei blogger!

  1. “direte voi” mi sembra scritto con un tono che non mi piace, essendo anche io compreso nel “voi” desidero venga rettificata questa frase.
    😉

    Mi piace

  2. … e fare un blog di sole smentite?
    Immaggina, ogni giorno potresti non-informarti non-leggendo delle non-notizie, su non-blog, magari non-scrivendo non-commenti, non-etc…

    Mi piace

I commenti sono chiusi.