Notizie che qualcuno deve pur dare

Io non so come dirvelo. Giuro, non lo so. Perché è inutile far finta che no, che basta avere un po’ di tatto e si può dare qualsiasi notizia, che basta trovare il tono giusto, il modo adeguato, un po’ di diplomazia, il giusto grado di sensibilità. Ci sono cose che quando le devi dire, hai voglia a provare ad essere delicato, e non spaventare la gente, ad attutire il colpo.
E allora basta, non so come dirvelo, quindi ve lo dico.
Al supermercato, ci sono stata poco fa, fatevene una ragione, hanno esposto in vendita i panettoni.

Annunci

22 pensieri su “Notizie che qualcuno deve pur dare

  1. Qui in Inghilterra avevano già panettoni e dolci di Natale locali a inizio settembre. Mi sono già mangiato un panettone e diverse mince pies. E anche un pandolce genovese che ho cucinato io. Devo vergognarmi? 🙂

    Mi piace

  2. Dai, Galatea, erano settimane che all’ Alì vendevano quelli mal lievitati !
    Costano meno del pane…

    Anonimo SQ

    Mi piace

  3. Ma ci credete se vi dico che quei Panettoni che trovate oggi in GDO sono stati fatti questa estate e poi abbattuti a -50° C. ? Purtroppo fanno anche questo.

    Mi piace

  4. E se posso permettermi: i “patti chiari…” all’apertura dei commenti sono meravigliosi 🙂 complimenti.

    Mi piace

  5. Capisco che Tu Ti sia chiesta se era il caso di dirlo, per poi concludere che: sì, è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo.
    😀
    Inchino e baciamano.
    Ghino La Ganga

    Mi piace

  6. Le colombe a gennaio. Bikini e costumi da bagno a febbraio. Articoli per la scuola a fine luglio. C’è da stupirsi se a ottobre trovi panettoni e pandori? Ha ragione lois, ci stanno abbreviando la vita. Consuma e muori…

    Mi piace

  7. Altro che panettone del super, io vi consiglio la focaccia della Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme. Ne ho vinte due su Dissapore la scorsa Pasqua.
    Voi non potete capire cosa sono.
    Fanno anche piccole spedizioni (due focacce), vanno sui 25€ al kilo e sono di una bontà e di una leggerezza cla-mo-ro-sa.
    Provare per credere.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.