Problemi politici che non riesci a capire

 

Perché, per esempio, nonostante avesse in pratica vinto da solo la guerra per tigna personale e salvato l’Europa dal Nazifascismo, gli inglesi non han fatto una piega quando Winston Churchill si è ritirato in pensione a dipingere acquerelli ospite sui panfili di Onassis; e invece noi qua si debba discutere per giorni e giorni sull’enorme dramma di D’Alema, che potrebbe non ricandidarsi più per il PD.

Advertisements

6 pensieri su “Problemi politici che non riesci a capire

  1. Quasi fuori tema. Se non ricordo male, Churchill perse le prime elezioni politiche svoltesi in Gran Bretagna poco dopo il termine la seconda guerra mondiale, nonostante avesse portato la sua nazione alla vittoria. Dopo qualche anno tornò sulla breccia, ma oramai era già piuttosto anziano.

    Mi piace

  2. Nel ’45 Churchill (era del ’74) aveva già 71 anni, nel 1940 ne aveva 66, che non erano pochi, allora. Questo per dire che + dell’età o dell’anzianità conta la testa (e le palle, con rispetto parlando). Si parla licet, Napolitano docet.
    Per rispondere a Galatea : forse perchè non siamo inglesi ?

    Anonimo SQ

    Mi piace

  3. L’immagine di D’Alema prepensionato che torna a casa con la sua busta della spesa piena di Tavernello e cibo in scatola effettivamente stimola l’empatia e induce compassione. Considerando però che probabilmente passerebbe il resto della sua vita a dirigere fondazioni, o a fare il consulente per la Gazprom (e se proprio avesse una crisi di astinenza da politica potrebbe, che so, candidarsi per fare il sindaco di Gallipoli), mi rassicuro sulla sua serenità futura. Coraggio Massimo, che la terza età è quella che dà più soddisfazioni, lo dicono tutti.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.