La giusta prospettiva

«Sai, mamma, pensa, mi hanno invitato a partecipare ad un programma alla Rai!»

«E dove vai?»

«Alla sede di Venezia, quella in campo San Geremia.»

«Ah, ecco. Allora quando torni mi prendi il baccalà mantecato nella rosticceria là dietro, che lo fanno buono?»

Mia madre, che sa sempre come rimettere le cose nella giusta prospettiva.

20 pensieri su “La giusta prospettiva

  1. Vai assolutamente a vedere la sala del Tiepolo di Palazzo Labia. Io ci sono stato con un Cicerone d’eccezione: Riccardo Calimani. E’ stata un’esperienza di quelle che non si dimenticano.

    Mi piace

  2. La sala del Tiepolo l’ ho studiata a fondo nel corso di un seminario di Storia dell’ Arte Moderna a Ca’ Foscari. Il mio docente era uno studioso di livello mondiale, il compianto prof. Pignatti.

    Mi piace

  3. Impegni di lavoro permettendo, farò l’impossibile per vederlo. In caso contrario, speriamo sia eventualmente recuperabile da internet.
    In bocca al lupo.

    Mi piace

  4. @lector
    se trovi il link sull’internet, vienlo a scrivere qua, vecchio mio

    anch’io a quell’ora lavoro e, se non lavoro, comunque non guardo la tv

    Mi piace

  5. Ci pensate? Se Galatea diventa famosa, lo diventiamo pure tutti noi per luce riflessa. Se quelli della tv dovessero passare per il mio blog, mi arresterebbero nel giro di ventiquattro ore per villipendio a capo di stato estero. Anzi, no, al vero capo dello stato italiano in incognito. 😉

    Mi piace

  6. Hai una mamma saggia. Perché, allora, a me passa per la testa di farti un mucchio di raccomandazioni? Vabbè, dài, mezzo chilo di baccalà che poi passo a prendermelo da te.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.