Bot e bimbominkia

Visto che, quando vai a sfruculiare certe “comunità” di internet con all’interno alte percentuali di idioti fanatici, rischi di ritrovarti blog, pagina facebook, timeline di Twitter  e mail piene di insulti e minacce, direi che il problema vero non sono i followers bot, ma i followers bimbominkia reali.

(Ciao, Catepol, massima solidarietà, ovviamente!)

Annunci

3 pensieri su “Bot e bimbominkia

  1. infatti i miei follower bot sono tanto carini, a volte retwittano pure i link del blog in automatico, pensa te. 🙂 Grazie mille per la solidarietà. Può capitare a tutti, anzi, come sai, capita a tanta gente sul web, su facebook e altrove in rete. Grande insegnamento dal mio episodio. Appena posso ne scrivo. E’ questione di “Educazione” nel senso più profondo della parola…

    Mi piace

  2. Già. Bimbiminkia è la parola esatta. Adesso voglio leggere il post di Caterina sull’educazione, i tuoi commenti… E’ difficile gestire ragazzini di quell’età. Come ho già scrito a Catepol in quel gruppo (tra gli iscritti, non tra gli scriventi) c’era anche una compagna di scuola di mia figlia…

    Mi piace

I commenti sono chiusi.