Corsi e ricorsi politici

Quella cosa di Vico, con i corsi e ricorsi storici. O meglio ancora di Nietzsche, con l’eterno ritorno dell’uguale.

Che poi alla fine ti chiedi se Friederich, poveretto, invece di un cavallo, alla fine, non abbia abbracciato la testa di Berlusconi.

4 pensieri su “Corsi e ricorsi politici

  1. Può essere che abbia abbracciato Silvio: lui, tecnicamente, non è eterno, ha detto il suo medico ?

    Anonimo SQ

  2. La figata sarebbe se Berlusconi potesse abbracciare la testa di Nietzsche. Dai, andiamo a farci un Prosecco.
    Ciao cara.
    R.

  3. Se Nietzsche fosse vissuto ai giorni nostri, avrebbe avuto un blog, e in questi giorni avrebbe pubblicato un post dal titolo “Berlusconi come il superuomo: you’re doing it wrong”, o qualcosa del genere.

I commenti sono chiusi.