Le aziende, il marketing, twitter e le provocazioni fuori luogo

Oggi sono su Tech Economy a parlare di aziende, marketing ed inutili provocazioni fuori luogo.
Ci si legge di là, allora.

Annunci

Un pensiero su “Le aziende, il marketing, twitter e le provocazioni fuori luogo

  1. Sul caso Groupalia, ci casca a pennello una storiellina assai nota (era nel film “Il mio nome è Nessuno”, con Henry Fonda e Terence Hill, se non vado errato).
    Divertente riproporla, visto quanto è accaduto:
    “Un passerottino inesperto, in un giorno di pioggia, cade dal nido. Bagnato fradicio, sta per morire di freddo. Quando oramai il nostro è allo stremo delle forze, passa di lì una mucca e lo ricopre con una grossa cacca. Rinvigorito dal tepore naturale del letame, il passerottino si riprende e inizia a cinguettare felice. Arriva una volpe, sente il canto dell’uccelletto, lo vede, lo afferra tra le proprie zanne e se lo mangia in un boccone.
    Morale della storia:
    a) non sempre chi ti mette nella cacca, lo fa per farti del male;
    b) non sempre chi ti toglie dalla cacca, lo fa per farti del bene;
    ma soprattutto,
    c) quando sei nella cacca fino al collo, è sempre meglio se te ne stai zitto zitto.”

    Vale!

    Mi piace

I commenti sono chiusi.