Falsi followers e professori con troppe vacanze

Oggi sono su Tech Economy, a occuparmi dell’annoso problema dei falsi follower su Twitter ed Facebook, e su Dietro la lavagna, ad occuparmi dell’altrettanto annoso problema delle troppe ferie dei prof.

Ah, ed ora esco a prendermi un caffè nella vita reale. Ciao.

Advertisements

4 pensieri su “Falsi followers e professori con troppe vacanze

  1. Io non direi proprio che le ferie dei prof sono troppe. I processi di apprendimento hanno sicuramente bisogno di pause, ma penso che il lavoro dei professori sia molto faticoso e che si avvantaggi dal fatto di avere pause e tempi in cui si può studiare e riflettere. Tra l’altro, credo che i professori abbiano meno ferie di quanto sembri, perché sono occupati prima e dopo che la scuola finisca.

    Ah, io faccio un altro lavoro e non ho mai insegnato nella scuola

    Mi piace

  2. In Italia forse, non in Giappone, dove i prof lavorano fino a sera inoltrata.
    E i ragazzini di dieci anni vanno al “juku” fino alle 9-10 di sera (visto con i miei occhi).
    In Italia conosco persone nel pubblico (non professori) che lavorano (si fa per dire) fino alle 3 del pomeriggio per 5 giorni alla settimana.
    Questo e` impensabile in Cina.
    Questo forse e` anche uno dei motivi perche` in Italia l` economia non va cosi` bene da circa 20 anni e continuera` a peggiorare mentre in Cina l` economia cresce del 10% l` anno.

    Gigi

    Mi piace

I commenti sono chiusi.