La grammatica di internet

Oggi sono su Tech Economy, e spiego che il requisito fondamentale per farsi leggere su internet è – pensate un po’ che stranezza – conoscere la grammatica!

Advertisements

11 pensieri su “La grammatica di internet

  1. Eppure, conosco tantissime persone (laureate, sigh!) che mi scrivono “ha priori” (per citare un esempio), “qual’è”, “ma però” et similia. Tante persone che sono arrivate molto lontane, molto più lontano di me e se ne vantano pure.
    Conosco altrettanti ingegneri e medici per i quali scrivere in lingua italiana è faticoso assai…
    Per avere successo, per fare “fortuna” e carriera ci vuole strategia, grinta e mancanza di scrupoli. Le capacità e il bagaglio culturale sono dettagli.

    Mi piace

  2. L’uso della punteggiatura, nella nostra Lingua, è molto flessibile. La virgola prima della “e” è, secondo me, una perla da valorizzare per la pensosità che esprime. Poi, boh, quando visito il sito della Crusca, mi accorgo che gli accademici sono meno pignoli di noi. A proposito di pignoleria: forse un pò di tolleranza per quelli che digitano… Un giorno mi sono accorta di aver lasciato l’accento su “su”. Era un residuo di orsù, che all’ultimo momento mi era sembrato piuttosto antiquato.

    Mi piace

  3. Bene per quanto Anna dice della virgola, e anche della Crusca. Ma scrivi un po’ con l’apostrofo, non con l’accento. Non lo dico per intolleranza né per pignoleria, ma solo perché questo è l’oggetto del contendere, come rileva l’articolo di Galatea.

    Mi piace

  4. Ecco, il mio po’/pò era dovuto proprio al fatto che digitavo sul tablet e ho usato il suggerimento sbagliato. Puoi visitare il mio blog e verificare che si tratta di una parola che uso spesso e correttamente nei post (non è per attirarti nel mio blog, risparmiati la battuta). Avrei dovuto, visto l’oggetto del contendere, chiarirlo subito e invece non ho neanche riletto.

    Mi piace

  5. No, onestamente non era un problema di suggerimento. Ho appena fatto una verifica e ho scoperto che il mio tablet, in modalità simboli, propone due segni molto simili per accento e apostrofo. Quello che sembra un apostrofo, in scrittura si posiziona sulla letterina. Grazie per avermelo fatto scoprire. Ci starò attenta. A ogni buon conto, uso il Transformer Prime 201. Verificate! Grazie ancora,

    Mi piace

I commenti sono chiusi.