Il luminoso sol dell’avvenire di Romiti

É interessante sentire Romiti che elogia il sistema Cinese, dicendo che se il Comunismo fosse quello che c’è in Cina lui ci si potrebbe adattare. È bello sapere che l’ideale di quest’uomo e di molti altri sia un regime in cui i diritti e le libertà degli individui sono negati, la democrazia non esiste, però si può arricchirsi senza curarsi di alcuna regola. Un luminoso sol dell’avvenire che splende sul nostro futuro, non c’è che dire

Advertisements

11 pensieri su “Il luminoso sol dell’avvenire di Romiti

  1. no, no, no… guarda che in Cina le “regole” per potersi arricchire esistono eccome…
    Basta accettare alcune “piccole” condizioni e se hai adeguato potere politico puoi anche sviluppare potere economico (magari fino ad un certo punto, che dipende sempre dal potere politico).
    Ma ti immagini se uno come Romiti avrebbe mai avuto difficoltà con questo sistema…

    Mi piace

  2. A me pare che Cesarone il Ghidella l’abbia inc…

    Il risultato fu che l’inventore della Uno e (in parte) di Tipo e Croma fu defenestrato, e la FIAT perse l’unico competente che sapeva far le macchine ( poi basta ingegneri in CdA, eh, non dico al comando !).

    L’altro (Cesarone) invece di usare gli introiti della Uno per investire in ricerca di prodotto li investì in finanza; l’auto lui, uomo di Cuccia, l’aveva sempre odiata, come tutte le produzioni materiali, gli interessava solo la produzione di denaro. Con questo in testa allontanò scientificamente anche chiunque si opponesse alla sua idea.

    I risultati dell’ osannato Cesarone, li vediamo ora. Peccato che ora gli inc… siano gli italiani tutti, in primis i dipendenti rimasti, e poi il paese tutto. Almeno vendessero l’Alfa ai tedeschi, fino a quando il nome è ancora vendibile, almeno si salverebbero i posti di lavoro…

    Anonimo SQ

    Mi piace

  3. Anonimo SQ, è esattamente quello che intendevo io, proprio come la tua conclusione, gli inc… sono tutti gli italiani, dimostra 😉

    Mi piace

  4. Mah..
    L` attuale governo cinese ha fatto uscire 500 milioni di persone dalla poverta`, dato lavoro e pane a tutti, bloccato una esplosione demografica paurosa, incoraggiato il trasporto ferroviario e portato un` economia agricola ad essere (presto) la prima economia del pianeta.
    E senza fare guerre come hanno fatto Europa e Stati Uniti.

    Molto lontano dal sistema perfetto, ma molto meglio dell` URSS o della Romania di Ceaucescu.
    E non e` che in Italia la corruzione e l` adeguamento al potere politico e la mafia e la camorra non esistano..

    Gigi

    Mi piace

  5. Gli Italiani sono bravi a criticare questo e quello, ma mai a fare un progetto serio e a lavorare duro.
    La Cina ha i suoi difetti, per carita`, ma la le persone lavorano e non vanno in pensione a 55 anni.
    E` per questo che la loro economia cresce del 10% all` anno mentre in Italia siamo (anzi, siete) un po` “alla canna del gas”.

    Gigi

    Mi piace

  6. La Cina ha i suoi difetti, per carita`, ma la le persone lavorano e non vanno in pensione a 55 anni.

    No, infatti, schiattano prima o sotto una pressa o asfissiati dall’inquinamento. Comunque, buon viaggio!

    Mi piace

  7. Pingback: Occupy Italy » MenteCritica

I commenti sono chiusi.