Twitter, scuola e altrove

Oggi ho scritto di insegnanti, baby sitter, Michele Serra e Twitter un po’ altrove.

Cioè qui e qui.

2 pensieri su “Twitter, scuola e altrove

  1. si nota la pazienza dell’insegnante. Io mi son limitato a dire a Serra che di quel che pensa di twitter me ne importa meno di niente, meno di 140 caratteri… 😀

    Mi piace

I commenti sono chiusi.